Un ciclo di webinar per comprendere la relazione uomo-animale attraverso il confronto con i migliori esperti del settore. È il proposito degli incontri online "Mondo benessere" promossi dalla cooperativa sociale Killia, presieduta dalla veterinaria Simona Cao.

Gli incontri prenderanno il via il 26 ottobre 2022 per un totale di 8 webinar con altrettanti esperti del mondo animale e della relazione con l'essere umano.

Ben 4 degli esperti che condurranno gli incontri fanno parte del comitato scientifico di Kodami. «Hanno risposto tutti con entusiasmo quando li abbiamo contattati – racconta Cao – Ognuno proporrà un tema di grande interesse per le persone: famiglie, altri professionisti e semplici curiosi del mondo animale».

A inaugurare il ciclo di webinar sarà la veterinaria esperta in comportamento Elena Garoni che insieme all'istruttrice cinofila riabilitativa Elisa Marzola parlerà del "Ruolo dell’attaccamento nei casi riabilitativi nel cane", attraverso l'esposizione di un caso pratico.

Il 14 dicembre l'istruttore cinofilo Luca Spennacchio,  si concentrerà su  “Il focus sull’educazione del cane, consigli sull’applicazione pratica di elementi di crescita educativa del cane".

Focus anche sui gatti grazie all'intervento dell'11 gennaio 2023 con Sonia Campa, consulente per la relazione uomo-gatto che esporrà la sua "GattoPedia: 7 lezioni di vita dai gatti".

E dato che la comunicazione è l’elemento che sta alla base di tutte le interazioni, l'istruttore cinofilo David Morettini parlerà di esercizi di traduzione simultanea del linguaggio del cane durante l'intervento "Do you speak canine?".

Proseguiranno poi incontri dedicati ai cavalli. Questa è solo l'ultima iniziativa della cooperativa sarda che dal 2015 offre servizi basati sulla relazione uomo-animale. Tra questi, il più importante è il progetto di una struttura che unisca casa famiglia e pet therapy per minori con disabilità: «Iscriversi e partecipare al webinar è l'occasione per conoscere il nostro lavoro e i nostri progetti – sottolinea Cao – Oltre ad acquisire competenze nella relazione con gli animali da parte di esperti affermati».

La casa unirà all’accoglienza di bambini con disabilità, gli IAA, ovvero gli Interventi Assistiti con Animali, più noti come pet therapy. «I bambini senza famiglia con disabilità esistono, e sono tanti. Si tratta di bambini dimenticati da tutti, di cui non parla nessuno. Noi vogliamo creare consapevolezza e un ambiente familiare dove possano essere seguiti da coterapeuti d'eccezione come cani e gatti», aggiunge Cao.

Il progetto è unico nel suo genere non solo Sardegna ma anche nel resto d'Italia: «Le comunità sono fatte da educatori, una casa famiglia invece dà ai piccoli la possibilità di vivere tutti i benefici di ambiente, appunto, familiare – sottolinea Cao – Il tutto sempre affiancati dai coterapeuti animali che vivono con loro».

Gli animali, cani e gatti, vivranno in casa con i bambini nel centro storico di Selargius, provincia di Cagliari. I piccoli però avranno la possibilità di fare attività di pet therapy anche con i cavalli in un'area non lontana dalla città, dove Killia organizza i campi estivi.

In questo la cooperativa è però arrivata a un momento molto importante: «Vogliamo ristrutturare l’abitazione che diventerà una casa famiglia per renderla accessibile a tutti, eliminando le barriere architettoniche. Con questa iniziativa speriamo quindi da una parte di realizzare questo proposito, dall'altra di diffondere maggiore consapevolezza sulla relazione uomo-animale».