Validato da Maria Mayer
Membro del Comitato Scientifico di kodami
Veterinaria esperta in nutrizione del cane e del gatto

Quante volte ci sarà capitato di chiederci perché il nostro cane dorme così tanto? Le motivazioni possono essere più di una e, mentre in alcuni casi rappresentano un comportamento totalmente in linea con l'etologia del cane, il quale dorme effettivamente in media più degli esseri umani, in altri casi potrebbe trattarsi di vera e propria letargia, legata quindi a qualche malessere che andrebbe verificato con il proprio veterinario di fiducia.

Innanzitutto bisogna sapere che il ciclo del sonno del cane è estremamente diverso da quello di noi esseri umani. I cani infatti hanno il sonno cosiddetto policiclico, ovvero alternano periodi di sonno e di veglia che si ripetono nell'arco della giornata. Ed ecco spiegato perché è normale che faccia pisolini anche se di breve durata durante l'arco della giornata. Inoltre, a condizionare la durata del sonno sono alcuni fattori che hanno a che fare con l'individuo di cui si sta parlando, ovvero la razza, la taglia, l'età e lo stato di salute (un cane con uno stato di salute delicato, molto probabilmente dormirà più di un cane in salute). Andiamo a vedere le motivazioni che potrebbero portare il cane a dormire di più e in quali situazioni sarà indispensabile un intervento.

Rielaborano le esperienze vissute durante la veglia

Mentre un cane adulto in salute dorme in media tra le 8 e le 16 ore, non dovremo stupirci che un cucciolo ai primi mesi di vita possa raggiungere anche le 18 o addirittura 20 ore al giorno. In questo particolare periodo della vita sarà importante tutelare il sonno dei cuccioli perché permette di rielaborare le esperienze vissute durante la veglia ed incrementare la memoria e l'apprendimento. Molto importante sarà la tutela della tranquillità del cucciolo, il quale non andrà disturbato e la cui cuccia andrà posizionata in un luogo tranquillo (non troppo isolato), che non sia di transito, ma soprattutto non davanti alla soglia di casa, un luogo che per il cane ha molto valore e rischia di mantenerlo in allerta.

Sono cani anziani

I cani anziani, allo stesso modo dei cuccioli, hanno la necessità di dormire molto. Anche in questo caso, l'anzianità dipenderà dalla taglia dell'animale. Alcune razze di taglia grande infatti hanno una speranza di vita più bassa rispetto ad alcuni cani piccoli o di taglia media. Se notate un graduale aumento delle ore di sonno nel vostro cane anziano o quasi anziano, chiedete al vostro veterinario se può effettivamente essere l'età il fattore determinante del cambio comportamentale.

La letargia

Se il cane fino a poco tempo fa era in perfetta salute e poi ha cominciato a manifestare un comportamento letargico di cui non riuscite a darvi spiegazione con la giovane età oppure con l'età avanzata, allora si potrebbe trattare di letargia, un fattore che sarà più facile notare quanto più tempo si passa regolarmente insieme. Se il cane improvvisamente manifestasse intolleranza all'attività fisica, meno voglia del solito di camminare oppure sporcare in casa quando di solito non lo fa, è indubbiamente il caso di rivolgersi ad un veterinario, perché le causa di questo cambio potrebbero essere molteplici, tra cui una malattia renale cronica, un'infiammazione intestinale cronica, gastroenterite, pancreatite, intossicazione alimentare e non ultima l'avvelenamento.

Il dolore

Un ulteriore motivo per cui il cane potrebbe dormire più del solito è il dolore. In questo caso, se non si lamenta e non ha diagnosi accertate, sarà più difficile capire se si tratta di una questione articolare piuttosto che, ad esempio, di un'infiammazione. Proprio per via di questi momenti in cui le cure del pet mate diventano utili per individuare la fonte del dolore, è fondamentale abituare il cane a lasciarsi toccare con piacere dal proprio pet mateche potrà agilmente verificare se il cane si lamenta nel momento del contatto con una determinata parte del corpo.

Per recuperare il sonno perso

Non dimentichiamo infine che, esattamente come noi umani, i cani potrebbero anche avere bisogno di recuperare il sonno perso. A seguito di un lungo viaggio, una lunga escursione oppure dopo un'esperienza particolarmente intensa, il cane potrebbe avere bisogno anche in età adulta di ritirarsi nella sua cuccia per dormire qualche ora in più del solito. Non pensiate che i cani si stanchino solo correndo e saltando nella natura, per alcuni cani invece può essere particolarmente impegnativa anche una passeggiata al centro commerciale, dove in ogni momento si muovono cose che non conoscono e i suoni sono particolarmente forti. Per altri cani le situazioni impegnative potrebbero essere quelle in cui ci sono molto altri cani con cui interagire. Non allarmatevi quindi se dopo una lunga giornata passata in luoghi nuovi e vivendo avventure mai vissute, il vostro cane avrà solo voglia di schiacciare un pisolino, molto spesso in fin dei conti, accade anche a noi, di ritorno da un lungo viaggio.

Le informazioni fornite su www.kodami.it sono progettate per integrare, non sostituire, le indicazioni date dal veterinario di riferimento.