22 Settembre 2021
17:23

Perché il gatto socchiude gli occhi quando lo accarezzo?

Alcuni atteggiamenti che mostra il gatto con cui conviviamo non sempre sono di facile interpretazione, ma richiedono conoscenza profonda dell'altro e dell'etologia della specie. Tra questi, può capitare di osservare il micio mentre socchiude gli occhi, specialmente quando lo accarezziamo o gli parliamo. Ma perché lo fa? Vuole comunicarci qualcosa?

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
57 condivisioni
Immagine

Convivere con un micio vuol dire aprirsi alla possibilità di conoscere un nuovo modo di comunicare in cui il mezzo principale non è la parola come invece siamo abituati noi umani. Al contrario, gesti, movimenti, postura e vocalizzazioni sono l'alfabeto e la parola del gatto e, con il tempo, impareremo sempre di più a capirlo attraverso lo sviluppo di una relazione e la profonda conoscenza reciproca. A volte può capitare che, durante le interazioni quotidiane, il micio mostri un particolare atteggiamento: socchiude gli occhi, o solo uno. Ma cosa vuole comunicarci con questo atteggiamento?

Esprimere fiducia

Il gatto è un animale sempre piuttosto vigile e attento all'ambiente circostante e ai possibili pericoli che possono esserci. Socchiudere gli occhi al contrario è proprio una rinuncia a questo stato di costante vigilanza. In questo senso, è un modo per il gatto di esprimere la sua fiducia nei nostri confronti e dirci che non ha bisogno di stare sul chi va là quando si trova vicino a noi, in quanto non rappresentiamo per lui una minaccia.

Stato di relax

A volte questo comportamento non ha una valenza comunicativa e quindi il gatto non sta necessariamente esprimendo qualcosa. Al contrario, lo può fare semplicemente perché si trova in uno stato di relax in cui si rilassa, occhieggia e nel frattempo distende la tensione muscolare.

Infezioni oculari

Socchiudere gli occhi non è però per forza qualcosa di positivo: il gatto infatti potrebbe sentire la necessità di battere le palpebre in quanto presenta un'infezione oculare che gli provoca fastidio. In questo caso potrebbero esserci anche altri sintomi come gonfiore o lacrimazione. In alternativa potrebbe essere anche un'allergia temporanea e stagionale. Se il comportamento viene fatto molto frequentemente e si sospetta un problema di salute è consigliabile portare prontamente il micio in visita da un medico veterinario che potrà scongiurare o meno una possibile patologia.

Occhi secchi

Il gatto presenta una terza palpebra, chiamata palpebra tertia o membrana nittitante, generalmente non visibile, che sembra svolgere un ruolo nel proteggere la cornea da possibili lesioni e a mantenere la superficie dell’occhio umida. Se la palpebra terzia diventa troppo secca, il gatto potrebbe battere le palpebre per inumidirla, così da farle svolgere di nuovo il suo lavoro.

Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views