La lingua del cane è un organo incredibilmente complesso e dalle mille funzioni. Viene usata per bere, mangiare, esplorare, regolare la temperatura del corpo e ovviamente per comunicare e riempire di umide e appicicaticce leccate i proprio simili e i petmate. Un cane con la lingua ciondolante è una delle immagini più buffe e rilassanti a cui si può assistere, ed è un comportamento del tutto normale e molto frequente. Ma perché a differenza di altri animali il cane tira sempre fuori la lingua? Potrebbe essere legato a problemi di salute? Analizziamo quali sono i motivi e le finalità di questo comportamento.

La termoregolazione

Soprattutto dopo un'intensa attività fisica e nelle giornate particolarmente afose, è piuttosto comune osservare il nostro compagno canino ansimare energicamente con la lingua di fuori. Il motivo principale non è però legato alla stanchezza e alla fatica, ma alla termoregolazione. Fata eccezione per i cuscinetti delle zampe e il tartufo, i cani non possiedono molte ghiandole sudoripare sulla pelle come noi e per poter regolare la loro temperatura corporea tirano fuori la lingua. La piatta e larga superficie della lingua a contatto con l'aria consente di disperdere il calore accumulato e di raffreddare la temperatura corporea. L'ansimare con la lingua di fuori è quindi un efficace e collaudato sistema di raffreddamento e ventilazione che i cani e altre specie simili utilizzano molto più di altri animali.

L'ora della pappa

Un altro dei motivi per cui i cani tirano spesso fuori la lingua è legato all'alimentazione e alla salivazione. Per poter assaporare e digerire il cibo in maniera più efficace la saliva ricopre per il cane un ruolo fondamentale. E così la vista del cibo, o anche solo della ciotola vuota, attivano automaticamente i sistemi che consentono di accelerare la salivazione, tra cui la lingua di fuori. Questo meccanismo regolato da un orologio biologico interno del cane è talmente efficiente e preciso che è in grado di adattarsi persino alla routine alimentare del nostro compagno animale. È per questo quindi che anche solo quando si avvicina l'ora della pappa i cani iniziano a tirare fuori la lingua per attivare la salivazione. Sanno che sta per arrivare il momento tanto atteso!

Funzione comunicativa

I cani sono animali altamente sociali e comunicativi e utilizzando la postura del corpo, la coda e specifici comportamenti per interagire e scambiare messaggi sia nei confronti dei propri simili che verso gli umani. Hanno ereditato dal lupo un complesso sistema di comunicazione più o meno sviluppato in certe direzioni in base alle motivazioni. Anche la lingua rientra tra questi strumenti: i cani, per esempio, si leccano tra loro durante le attività di grooming e socializzazione, per pulirsi reciprocamente le ferite o la utilizzano come segnale calmante. Un cane che tira fuori troppo spesso la lingua potrebbe quindi voler comunicare un segnale di forte stress o di dolore e pertanto occorre indagare col l'aiuto del veterinario le eventuali cause. Se invece ha la bocca semichiusa con la lingua leggermente fuori significa che si trova completamente a suo agio ed è in totale relax.

Non ci sta nella bocca

Ci sono poi alcune razze particolari che sembrano invece quasi perennemente con la lingua di fuori. Tra queste troviamo per esempio il Carlino, il Bouledogue francese, il Bulldog inglese e in generale i cani brachicefali, quelli col muso schiacciato. La selezione artificiale portata all'estremo su queste razze ha modificato talmente tanto la conformazione delle ossa del cranio che la lingua, semplicemente, non entra bene nella cavità orale di questi cani. Non è una condizione permanente, anche i cani col muso schiacciato riescono a tenere la lingua all'interno della bocca, ma a causa dell'insolita conformazione osseo tendono a tirarla fuori più spesso di altri.

Problemi di salute

Infine se crediamo che il nostro cane tiri fuori la lingua in maniera anomala, o per tempi insolitamente lunghi, potrebbero esserci anche dei problemi di salute. Come abbiamo visto la lingua è uno strumento fondamentale per i nostri compagni canini e se abbiamo anche solo il sospetto che possano esserci infezioni, problemi ai denti o disturbi neurologici, dobbiamo contattare con urgenza il nostro veterinario di fiducia, sarà lui a fugare ogni sospetto e a chiarire eventualmente le cause.

Perché i cani raspano la terra?

Perché i cani nascondono il cibo?