razze di cani con le rughe

Lo Shar Pei è sicuramente la razza di cane con le rughe più famosa, ma non è l'unica. Esistono anche altre razze con molte pieghe sul muso e, in alcuni casi, sul corpo, come il Carlino, il Bulldog Inglese e il Bullmastiff. Questa caratteristica è stata esasperata da una selezione genetica da parte dell'uomo che ha selezionato i cani con una mutazione responsabile di una maggiore produzione di acido ialuronico e quindi delle pieghe.

I cani con le rughe hanno bisogno di particolari cure e attenzioni, perché la loro pelle è spesso soggetta a dermatiti e altre problematiche. Per cui prima di scegliere di convivere con uno di loro è importante conoscerli bene, non solo esteticamente. Vediamo quali sono le razze di cani più rugose, quali caratteristiche fisiche hanno e quali sono le loro motivazioni.

Cani con le rughe: razze e caratteristiche

Le razze di cani con le rughe sono numerose, si va da quelle di piccola taglia, come il mini-molosso Carlino, a quelle giganti, come il Mastino napoletano. Tra tutte, ne abbiamo scelte cinque che sono le più note e rappresentative.

Shar Pei

shar pei cucciolo

Il cane con le rughe più famoso è senza dubbio lo Shar Pei. Questa razza, originaria della Cina, è caratterizzata da numerose pieghe su tutto il corpo, causate dall'eccesso di pelle, che crescendo diventano meno vistose, concentrandosi sul muso e sul garrese. Lo Shar Pei è un cane di taglia media, con un peso che va dai 18 ai 25 kg e un'altezza di circa 44-51 cm. Il suo pelo è corto e ispido, al tatto quasi sabbioso, caratteristica da cui deriva il suo nome, che in cinese è composto da due ideogrammi, che significano "pelle" e "sabbia".

È un cane molto autonomo, che non ama trascorrere le sue giornate tra la gente e si mostra diffidente con gli estranei. Non soffre particolarmente la solitudine, ma questo non significa che possa essere lasciato solo per molte ore al giorno. Anzi, come tutti i cani, ha bisogno della compagnia della sua famiglia umana. Ha una forte motivazione affiliativa, che lo rende un ottimo compagno di giochi.

Le rughe della pelle lo espongono a dermatiti e problemi agli occhi, che vanno sempre tenuti sotto controllo. Non tollera le temperature estreme, sia quelle troppo calde sia quelle molto fredde.

Carlino

carlino

Un'altra razza di cane con le rughe molto popolare è il Carlino, un molosso in miniatura, con un peso che va dai 6 agli 8 kg. Come lo Shar Pei, è originario della Cina. La sua corporatura è compatta e massiccia, la testa è larga e il muso corto e squadrato, con numerose pieghe.  I suoi occhi tondi, grandi e sporgenti gli conferiscono un'espressione quasi imbronciata, che insieme all'andatura saltellante e alla coda arricciata lo rendono particolarmente apprezzato. Chi sceglie di condividere la sua vita con un Carlino, però, non deve dimenticare che si tratta di una razza brachicefala, fortemente modificata dalla selezione umana, che va incontro a numerosi problemi di salute a causa del suo muso schiacciato, come difficoltà respiratorie, dermatiti e malattie oculari. Per questo è importante rivolgersi ad allevatori seri e dare grande attenzione al benessere di questa razza.

Il Carlino ha una forte motivazione affiliativa, che lo porta ad essere legatissimo alla sua famiglia umana e a soffrire molto la solitudine. Anche la motivazione comunicativa è molto sviluppata in questa razza, che comunica facilmente con i suoi umani attraverso numerosi suoni, come ringhi, abbai e sbuffi. La forte motivazione sociale inter specifica lo porta a voler sempre fare nuove conoscenze. Grazie alle motivazioni epimeletica e et-epimeletica, è un ottimo cane da compagnia.

Bullmastiff

bullmastiff

Il Bullmastiff è una razza canina molossoide di taglia grande, con un peso che va dai 55 ai 59 kg per i maschi e dai 41 ai 50 kg per le femmine. È un cane robusto, possente e muscoloso. Originario dell'Inghilterra, fu selezionato a partire dal Bulldog e dal Mastiff, dai quali ha ereditato, tra le altre cose, le rughe sul muso.

In passato veniva impiegato principalmente come cane da guardia, ma anche per la caccia ai bracconieri. Diffidente con gli estranei, a causa della motivazione affiliativa è molto legato alla sua famiglia, nei confronti della quale diventa estremamente protettivo. Affettuoso e giocherellone, non sopporta la solitudine. Può soffrire di diversi problemi di salute, tra cui ipertiroidismo e displasia dell'anca.

Bulldog Inglese

bulldog inglese

Il Bulldog Inglese è un molossoide di taglia media, dalla corporatura tarchiata e massiccia. Il suo peso va dai 23 ai 25 kg. La testa è larga, il muso schiacciato e con molte rughe. Originario dell'Inghilterra, in passato veniva impiegato come cane da combattimento e il suo aspetto attuale è frutto di una lunga selezione da parte dell'uomo. È un cane molto pacato e spesso pigro, anche a causa dei suoi limiti fisici, ma ha una forte motivazione possessiva e competitiva, da vero mastino. Non tollera la solitudine e ha ama trascorrere il tempo con la sua famiglia umana.

Il Bulldog Inglese, a causa della forte manipolazione subita da parte dell'uomo e alla sindrome brachicefalica, soffre di numerosi problemi di salute, tra cui difficoltà respiratorie, dermatiti, problemi gastroenterici, frequenti colpi di calore nella stagione estiva e patologie oculari, come la “Cherry eye”, ovvero il prolasso della ghiandola lacrimale. Inoltre, le femmine possono avere problemi durante il parto, che avviene sempre con cesareo.

Mastino Napoletano

mastino napoletano

Il Mastino napoletano è razza molossoide di taglia gigante, che può raggiungere i 70 kg di peso per i maschi e i 60 kg per le femmine. Le sue origini sono antichissime, discende infatti dal Molosso romano che viveva al seguito dei legionari. Tra le caratteristiche fisiche principali troviamo proprio le numerose rughe, diffuse su tutto il corpo, ma concentrate soprattutto sulla testa. La sua corporatura è pesante e l'andatura dinoccolata.

Grazie alla spiccate motivazione affiliativa, protettiva e territoriali, è un ottimo cane da guardia. Resta comunque un cane molto equilibrato, mai aggressivo, perfetto per le famiglie.

Le informazioni fornite su www.kodami.it sono progettate per integrare, non sostituire, le indicazioni date dal veterinario di riferimento.