«Abbiamo bisogno di un aiuto per questa dolce anima ferita nel corpo e soprattutto nel cuore». A scrivere a Kodami è Carmela Corallo, volontaria della sezione di Ragusa della Leidaa, Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, che ci racconta la storia di Hera.

Hera è una simil Pitbull di 4 anni nata e cresciuta in Albania, ma abbandonata in strada da chi l'aveva "comprata" poiché non in grado di combattere. Quando è stata trovata aveva circa 2 anni, era malnutrita, spaventata e anche ferita, un segno che poteva indicare il suo uso come "esca" nel business illegale dei combattimenti.

A trovarla è stata una ragazza del posto: «Era sola in mezzo al nulla, senza né cibo, né acqua. La ragazza non ha perso tempo e si è trasformata nell'angelo che Hera aspettava, ma che non sperava più di incontrare nella sua sfortunata vita. L'ha caricata sul suo furgone portandola con sé e facendosi carico anche delle spese per le prime cure veterinarie necessarie alla cagna», spiega Carmela.

«I veterinari, dopo averle prestato soccorso, hanno acconsentito a fornirle anche uno stallo temporaneo − continua la volontaria − Durante questo periodo Hera si è dimostrata essere molto dolce ed equilibrata con gli umani, nonostante le assurde sofferenze e ferite che la segneranno a vita nell'aspetto (orecchie tagliate e cicatrici sul muso), oltre che nell'anima».

Grazie all'impegno dei volontari dell'Associazione Leidaa – sezione di Novara, quasi due anni fa Hera è arrivata nella nostra penisola. Accolta dal Centro Cinofilo Ginger Dog di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria, cerca una casa e una famiglia.

«La piccola, come tutti i Pitbull in particolare, soffre il box e la poca possibilità di vivere a contatto con gli umani che lei ama tanto, nonostante il male ricevuto. Ha così sviluppato una forma di stress che la porta ad accanirsi sulle sue stesse zampe. Sappiamo che la sua anima gemella la sta aspettando ma non siamo ancora riusciti a farli incontrare. Speriamo che questa si riveli essere l'occasione giusta», conclude Carmela.

Per informazioni su Hera contattare: 349 0652280 Stefania; 339 7399 420 Carmela

_______________________

In estate aumentano gli abbandoni, ma è questo il periodo migliore per adottare un cane. Perché? Semplicemente perché siamo in ferie, abbiamo più tempo da dedicare al nuovo arrivato e la prima avventura che vivremo insieme sarà quella di una vacanza. Adottiamo un cane dal canile e mettiamo fine a questa piaga sociale.

Quest'anno abbiamo lanciato su Kodami una campagna di informazione e comunicazione che abbiamo chiamato "Vacanza bestiale" per sensibilizzare sul tema dell'abbandono estivo. Abbiamo deciso di focalizzarci su un'idea che non temiamo di definire rivoluzionaria ma, in fondo, così semplice in realtà da realizzare: adottate d'estate! Non esiste periodo migliore, credeteci, per scoprire quanto è straordinario trascorrere le vacanze e la vita insieme a un compagno animale.

Invia sui nostri canali social, video o foto e condividi con noi le esperienze più belle della vacanza col tuo amico a quattro zampe!