A cura di Sonia Campa
Membro del Comitato Scientifico di kodami
Consulente per la relazione uomo-gatto

Il Sokoke è un gatto di origine africana, discendente di una popolazione locale alle coste del Parco nazionale di Arabuko Sokoke, dal quale è poi derivato il nome alla razza. La sua selezione, tuttavia, è completamente europea (danese, in particolare). La sua caratteristica distintiva è il mantello rigorosamente black tabby blotched che ricorda la corteccia di un albero.

Data e luogo di origine

Kenya/Danimarca, 1994

Aspetto fisico

Gatto di media grandezza, snello e con torace ampio, la testa è a forma di cuneo smussato, i contorni ben definiti, le orecchie ampie e alte sulla testa, gli occhi grandi, leggermente a forma di mandorla e di colore ambra o verde. Il mantello, corto e lucente, senza sottopelo presenta un'unica colorazione ed un unico disegno, ovvero il black tabby blotched.

Peso

Maschio 5-7kg

Femmina 3,5-5,5kg

Temperamento

Attivo e dinamico

Incroci con altre razze

Nessuna

Standard

SOK – III categoria FIFé

Origine e storia

Il Sokoke è un'altra delle razze nate dall'iniziativa di singoli che, riscontrando un aspetto caratteristico in gatti di determinate aree geografiche, hanno deciso di importare dei soggetti nei propri paesi d'origine e farne un allevamento selettivo.

In questo caso si tratta di due danesi che importarono in Danimarca alcuni esemplari rinvenuti in quello che oggi è il Parco nazionale di Arabuko Sokoke da cui, poi, la razza ha preso il nome. La caratteristica da preservare, secondo le intenzioni degli allevatori, è il tipico mantello marmorizzato che ricorda una corteccia (disegno, c'è da dirlo, presente nelle popolazioni domestiche di tutto il mondo). Inizialmente, infatti, questi gatti venivano chiamati dalle tribù locali khadzonzos che significa, appunto, “come la corteccia”, poi ribattezzati Sokoke, dal nome della località originaria.

In FIFè (Fédération Internationale Féline) sono approdati nel 1994 e, pur essendo ancora piuttosto rari, sono riconosciuti anche in TICA (The International Cat Association) ma solo in registrazione preliminare, in WCF (World Cat Federation) e in GCCF (Governing Council of the Cat Fancy).

Aspetto fisico

Il Sokoke è un gatto di media grandezza, snello, muscoloso e con un torace sviluppato e prominente. La testa è a forma di cuneo smussato, appare piccola in relazione al corpo. Il naso è dritto, di media lunghezza, gli zigomi sono alti e ben definiti, il mento forte e il muso ben delineato. Le orecchie sono medio-grandi, larghe alla base, arrotondate in cima, piazzate in alto sul cranio. Gli occhi sono grandi e ben distanziati, leggermente obliqui verso il naso, dalla forma leggermente a mandorla. Il loro colore è ambra o verde chiaro. La coda è media, più larga alla base e si restringe all'estremità.

Il mantello del Sokoke è molto corto, aderente e lucente, con poco o assente sottopelo. Il colore è black tabby blotched (altrove definito marbled), ovvero marrone con tigrature nere marmorizzate.

Temperamento

Il Sokoke è un gatto che, se ben allevato, è socievole con persone e altri animali.

E' un gatto dal temperamento ancora abbastanza “rustico” per cui nei suoi interessi principali ci sono la caccia, il territorio, l'esplorazione, oltre ai rapporti sociali con chi gli è familiare.

Curioso e intelligente, può imparare ad aprire porte e ante dei mobili senza che nessuno glielo insegni e non è raro che “addestri” il suo umano di riferimento a lanciargli giocattoli che poi riporterà di spontanea volontà.

Può convivere con altri gatti, cani e bambini purché le presentazioni avvengano sempre in maniera graduale e nel pieno rispetto dei tempi che ciascuna parte ha per familiarizzare e rilassarsi.

Salute e cura

Il Sokoke è un gatto che non impone particolari difficoltà per la sua cura.

Il mantello a pelo corto richiede solo qualche spazzolata al mese per liberarlo da pelo morto, sporcizia ed eventuali parassiti.

Dal punto di vista della salute, non sono riconosciute particolari problematiche genetiche legate alla selezione della razza. Questo, tuttavia, potrebbe anche essere conseguenza del fatto che tali gatti sono ancora piuttosto rari e che, quindi, le informazioni a riguardo sono ancora poche o insufficienti.

Relazione e contesto ideale

Il Sokoke è un gatto ideale per persone che, oltre all'estetica, amano anche un carattere intelligente, scaltro e pieno di iniziativa.

E' un gatto attivo e dinamico, per cui la sua famiglia ideale è quella che non si risparmia nel coltivare la qualità del suo stile di vita: l'ambiente dovrà essere arricchito di sopraelevazioni e altre strutture architettoniche che gli consentano di saltare, arrampicare e correre e sul piano relazionale sarà necessario ritagliare quotidianamente un po' di tempo per stimolarlo mentalmente e fisicamente.

L'accesso ad un giardino sarà senz'altro gradito ad un gatto vivace e dinamico come il Sokoke, sia che viva come gatto unico, sia che viva insieme ad altri animali.

Il Savannah, l'ibrido africano

Il Bengala, il gatto atletico e dall'aspetto esotico