A volte, nonostante abbiamo acquistato la ciotola più carina e adatta per il gatto con cui conviviamo, capita che sembri proprio non piacergli. Quando gli mettiamo i croccantini all'interno infatti, li prende con le zampette e li porta fuori dal contenitore, mangiandoseli dal pavimento. Il comportamento non è troppo insolito e in realtà c'è una ragione biologica ben precisa. Ma perché lo fa? Ci vuole comunicare qualcosa?

Per manipolare la "preda"

Il gatto è un animale predatore, che in natura trascorrerebbe molto tempo a acciuffare topi o uccellini per poi ucciderli e cibarsene. Nonostante sia possibile osservare questo comportamento nei gatti che vivono ad esempio in campagna e passano molte ore all'aperto, non avviene lo stesso per quelli che vivono invece in appartamento. Il gatto può quindi manifestare con questo gesto il bisogno di manipolare la preda che non può esprimere vivendo in casa. È quindi un comportamento sostitutivo, che "rimpiazza" un suo bisogno, e gli da l'impressione di star manipolando una vera e propria preda. Questo è il motivo che sta alla base del comportamento, ma ce ne sono anche altri che potrebbero essere plausibili.

Ciotola di dimensioni non adeguate

Una possibile motivazione è che, per quanto per noi la ciotola sembri di dimensioni adeguate, il micio non ha piacere a mettere la testa all'interno e di conseguenza potrebbe preferire far fuoriuscire il cibo prendendolo con le zampe e mangiandoselo fuori. Probabilmente è troppo piccola oppure il problema potrebbe essere anche dovuto ai bordi troppo alti, che la rendono molto profonda e impediscono una buona visuale.

Posizione della ciotola

La posizione della ciotola è molto importante per il gatto con cui conviviamo: questa infatti deve essere posizionata in un luogo lontano dal passaggio di persone e dove non ci sono rumori forti. Nel caso in cui il posto dov'è situata non è adeguato, il micio potrebbe preferire consumare il cibo in un posto più tranquillo e sicuro, o su una superficie che gli piace maggiormente, come il pavimento di casa. Un altro motivo potrebbe essere che la ciotola è situata troppo in alto o in un luogo non facilmente raggiungibile. Cambiarla di postazione, potrebbe farci capire se è questo il fattore discriminante per cui il micio decide di mangiarsi i croccantini fuori.

Per sentire la consistenza

Il micio potrebbe prendere l'alimento con le zampette per sentirne la consistenza e la temperatura. Proprio come le nostre mani infatti, anche le zampe dei gatti sono sensibili, e potrebbero mostrare questo comportamento soprattutto quando gli viene dato un alimento nuovo che non conoscono.

Vibrisse del gatto

Il gatto presenta sulla testa delle vibrisse, comunemente chiamate baffi, un organo tattile che serve principalmente a orientarsi nello spazio, percepire l'ambiente e la posizione degli oggetti. Attraverso i baffi inoltre, il micio può prendere informazioni anche sulla presenza di altri esseri viventi nelle vicinanze. Se i baffi del micio sbattono contro la ciotola mentre è intento a mangiare, potrebbero arrecargli fastidio e spingerlo a prendere i croccantini con le zampe e portarli fuori.

Perché il gatto butta l'acqua dalla ciotola?

Abituare un gatto alla lettiera: è davvero necessario il nostro intervento?