Validato da Elena Garoni
Membro del Comitato Scientifico di kodami
Medico Veterinario comportamentalista
perché i cani scavano buche
in foto: Credit Pixabay

Un cane impegnato a scavare una buca in giardino è forse tra le immagini più iconografiche che vengono in mente quando si pensa a un cane. Spesso viene percepito come un comportamento “normale” e innato, ma le motivazioni che vi sono alla base sono diverse.

I cani scavano per indole predatoria

In alcuni casi scavare buche completa il percorso predatorio. I terrier, in particolare, sono cani abituati a predare animali che vivono nelle tane nel terreno, e dunque scavano per raggiungerli. Fa parte di un pattern predatorio, come conferma anche Elena Garoni, veterinaria esperta del comportamento e membro del comitato scientifico di Kodami: «Per alcuni cani scavare buche è una cosa estremamente soddisfacente. Solitamente lo fanno quando recepiscono con l’olfatto tracce odorose che si innestano nella terra, che loro seguono».

La “motivazione criptica”

C’è poi un termine tecnico relativamente nuovo che viene utilizzato in alcuni casi per spiegare perché i cani scavano buche. Si tratta della “motivazione criptica”, e cioè la tendenza a nascondere una cosa: «Alcuni esperti ritengono che vi siano cani che amano nascondere qualcosa, metterla in un luogo sicuro – spiega ancora Garoni – Pensiamo per esempio all’osso. Lo fanno moltissimo i molossi: lo nascondono, e poi in seguito lo vanno a cercare». Questa motivazione si aggiunge all'elenco di motivazioni che possono far parte dei cani, a seconda delle razze e dei soggetti, ovvero quelli che sono i loro desideri e bisogni.

I cani scavano per imitazione

Ci sono poi casi in cui il cane scava per imitazione: vedere l’umano di riferimento fare giardinaggio, per esempio, potrebbe spingerli a scavare a loro volta, presi dalla curiosità, anche per capire che cosa sia stato seppellito.

Scavare per farsi la tana

Ci sono poi cani che scavano per farsi una tana nel terreno: «È molto frequente nei casi di cani semi ferali, normale nei cani liberi – conferma Garoni – Succede quando si trovano in zone con temperature estreme, molto caldo o molto freddo. Gli Husky, per esempio, lo fanno nel ghiaccio e nella neve in cerca di calore, i cani che vivono ad alte temperature lo fanno per cercare frescura. È un pattern etologico innato».

Raspare il terreno per diffondere il loro odore

Ci sono poi i casi in cui il cane non sta scavando, ma raspando, e succede quando vuole diffondere il proprio odore, per esempio in caso di marcatura urinaria.

Attenzione ai comportamenti compulsivi

Scavare per la stragrande maggioranza dei cani è insomma un comportamento quasi sempre innocuo e innato. Ci sono però casi che devono mettere in allarme e cioè quando scavare diventa compulsivo. Se il cane scava il pavimento o i muri, per esempio, e non si riesce a fermarlo può essere sintomo di stress, malessere o di noia portata allo stremo. Può verificarsi in cani che non escono abbastanza, e che sfogano il bisogno di esplorazione in comportamenti compulsivi. In quel caso è bene consultare un veterinario o un comportamentalista.

Perché i cani si annusano il sedere?