Sono diventati virali due video pubblicati su Instagram che mostrano un cane di circa 3/4 mesi, di razza Amstaff, a cui viene fatto bere dello champagne dalla ciotola e, subito dopo, inizia a girare su se stesso in maniera compulsiva, come se fosse ubriaco. Gli autori del video, una coppia, non se ne preoccupano troppo, ma al contrario sembrano divertirsi riprendendo la scena con il cellulare. L'episodio è accaduto in un bar di Porto Recanati, in provincia di Macerata, la sera del 12 giugno ed è stato segnalato da una persona del posto che ha contattato Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente).

La denuncia per maltrattamento

L'Associazione ha sporto denuncia verso la coppia, che convive con il cane, alla Procura di Macerata per maltrattamento secondo l'articolo 544 ter del Codice Penale che recita "Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o a fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da tre a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro".

Osservando i profili social della coppia, ci pare davvero strano che abbiano volontariamente voluto far del male al cane. I due sembrano infatti molto legati al loro compagno non umano. Postano spesso foto e video insieme da cui si evince la cura, la dedizione e il tempo che gli dedicano. Proprio per questo motivo li abbiamo contattati per conoscere la loro versione dell'accaduto, ma per ora non abbiamo ancora ricevuto risposta. Sarebbe importante confrontarsi direttamente con loro, capire cosa sia avvenuto in quei momenti e lasciare alle persone la possibilità di spiegarsi, sempre. Kodami, come da abitudine, ha deciso di non pubblicare i video: nulla aggiungono rispetto alla descrizione che vi abbiamo già fornito e riteniamo che sia del tutto inutile contribuire alla diffusione di immagini di questo tipo.

I danni che provoca la somministrazione di alcol al cane

Somministrare alcol a un cane è un comportamento assolutamente da evitare e può provocare conseguenze molto serie all'animale. «L’alcool è tossico per i cani, che non hanno un “sistema” epatico adatto a metabolizzarlo e questo crea l’intossicazione – spiega la veterinaria Eva Fonti, membro del comitato scientifico di Kodami –  La tossicità è dose-dipendente e si può avere barcollamento, atassia, deficit cognitivi fino anche a stato stuporoso, coma e morte». Nonostante, almeno da quanto si vede dei video, la quantità ingerita dall'Amstaff sembra essere davvero bassa, può essere sufficiente a portare il cane a mostrare quel comportamento insolito. «I cuccioli quando vengono sottoposti a stress cominciano spesso a girare intorno, comportamento dovuto in questo caso probabilmente al senso di euforia e disagio dato dall'alcol. Se il cane ha invece questo comportamento anche in altre situazioni, probabilmente si tratta di qualcosa di più serio da trattare con un comportamentalista» continua Eva Fonti. Proprio per le gravi conseguenza che può avere, bisogna stare molto attenti a evitare di provocare danni al cane solo per divertimento. «È un gioco assolutamente da non fare! Perché se anche il cane si salva, il danno organico che può creare a fegato e reni può essere serio ed irrecuperabile nel tempo come l’insufficienza epatica cronica. Spesso è necessario il ricovero con fluidoterapia endovenosa adatta a ripristinare gli elettroliti, reidratare il paziente e provare a disintossicarlo» conclude Eva Fonti.

Come viene sanzionato in Italia il maltrattamento animale

Le informazioni fornite su www.kodami.it sono progettate per integrare, non sostituire, le indicazioni date dal veterinario di riferimento.