Gli animali occupano uno spazio ridotto nelle 40 pagine del programma presentato da Fratelli d'Italia. Il partito guidato da Giorgia Meloni, oltre al breve accordo quadro siglato da tutte le componenti del centrodestra, ha presentato però una propria agenda, molto più ricca.

Per la prima volta dalla sua fondazione nel 2012, Fratelli d'Italia si trova ad essere il partito traino della coalizione di centrodestra, avendo scalzato nei sondaggi la Lega di Matteo Salvini. Da qui la volontà di presentare un proprio piano di governo.

Analizzando il testo presentato dal partito per le elezioni del 25 settembre 2022 è emerso che la parola "animali" ricorre 3 volte, mentre la "bioversità" si ritrova 4 volte. In posizione minoritaria, quindi, rispetto al "lavoro" e ai macrotemi portanti di Fratelli d'Italia come la "sicurezza".

Gli animali sono presenti solo alla fine del capitolo 16 intitolato "A difesa dell’ambiente e della natura". La biodiversità trova spazio invece anche nel punto 15 intitolato "Agroalimentare pilastro del sistema Italia".

La nostra analisi del programma di Fratelli d'Italia per le elezioni politiche 2022

Tra tutti i programmi che abbiamo analizzato nella nostra indagine "Politiche 2022, la giungla delle elezioni", dedicata a quanto i partiti e le relative coalizioni abbiano considerato come necessarie delle azioni da mettere in campo sul tema degli animali e della biodiversità, in quello di Fratelli d'Italia l'occorrenza delle parole è estremamente ridotta.

La parola più presente

  1. Lavoro – 37 volte
  2. Sicurezza – 17 volte
  3. Energia – 12 volte
  4. Giustizia – 11 volte
  5. Infrastrutture – 11 volte
  6. Ambiente – 9 volte
  7. Fisco – 6 volte
  8. Donne – 5 volte
  9. Immigrazione – 5 volte
  10. Biodiversità – 4 volte
  11. Istruzione – 4 volte
  12. Animali/animale – 3 volte
  13. Digitale – 3 volte
  14. Salute – 3 volte
  15. Transizione ecologica – 1 volta
  16. Diritti civili – 1 volta

Vediamo nel dettaglio cosa propone Fratelli d'Italia, estrapolando le parti relative ai temi di nostro interesse su Kodami.

Dove sono animali e biodiversità nel programma di Fratelli d'Italia

Meloni apre il capitolo 16, dedicato a natura e animali, con una citazione del filosofo spagnolo José Ortega y Gasset, dalla quale emerge la prospettiva antropocentrica attraverso cui Fratelli d'Italia guarda al mondo animale e all'ecosistema nel suo complesso.

Amare l’ambiente in cui viviamo non significa solo difenderlo dai cambiamenti climatici, dall’inquinamento, dalla distruzione della biodiversità: è l’unico modo per salvare noi stessi e i nostri figli dalla scomparsa di tutto ciò che di bello c’è nel mondo e della vita come la conosciamo. Per questo o ci occuperemo dell’ambiente o tutto il resto non conterà.

Gli animali, come visto nel programma presentato dalla Lega, non sono tutti uguali, e anche il testo presentato da Meloni cristallizza la distinzione esistente tra specie considerate d'affezione e da reddito. Nel capitolo dedicato ad ambiente e natura, Fratelli d'Italia fa infatti una serie di proposte schematiche, tutte destinate principalmente a cani e gatti:

A tutela degli animali: inasprire le pene per i reati contro gli animali; campagne di formazione e informazione sul loro rispetto; fermare la tratta illegale dei cuccioli provenienti dall’Est Europa; riconoscimento del ruolo sociale e terapeutico degli animali d’affezione.

Il breve passaggio dedicato esplicitamente agli animali si chiude poi con generico richiamo alla fauna nel suo complesso:

Tutela delle specie e della biodiversità

Per capire a pieno questo riferimento bisogna guardare il paragrafo precedente, incentrato però sulla filiera agroalimentare:

Investire in ricerca, dando impulso all’agroindustriale, fondamentale per l’innovazione e per la tutela della biodiversità. Stimolare il coordinamento con le istituzioni europee per limitare l’esposizione alimentare del continente nei confronti del resto del mondo. Contrasto alla proliferazione delle specie faunistiche in esubero, che producono danni alla biodiversità e all’agricoltura. Eradicazione della peste suina e sostegno agli allevamenti colpiti.

*Metodologia della nostra analisi dei dati: grazie al lavoro di Slow News, che ha creato un documento condiviso in cui è data la possibilità a chi ne faccia richiesta di avere un accesso semplificato ai documenti relativi alle elezioni politiche del 2022 (statuti, programmi politici, etc.) abbiamo cercato le parole corrispondenti ai temi più importanti all'interno dei programmi, come si può vedere dalla tabella in alto, per metterle in confronto con i termini di nostro interesse su Kodami: "animali" e "biodiversità".

**Il numero di occorrenze di alcune parole, ad esempio come "sicurezza" – intesa nel nostro caso relativamente all'ordine pubblico – può risultare in alcuni casi in eccesso visto che viene utilizzata anche non come "argomento" ma come espressione semplice all'interno di una frase (es. "la sicurezza delle infrastrutture").

Leggi le analisi degli altri programmi:
Impegno Civico
Azione – Italia Viva

Partito Democratico
Movimento Cinque Stelle
Alleanza Verdi – Sinistra
Forza Italia
Più Europa
Lega