Gli animali compaiono sole 3 volte nelle 36 pagine del programma di Forza Italia, che oltre all'accordo programmatico con le altre componenti del centrodestra unito ha presentato il suo programma individuale.

Come già visto per Fratelli d'Italia e Lega, anche il programma presentato dal partito di Silvio Berlusconi opera una netta divisione tra gli animali, riconducendoli a due distinte categorie: i cani e i gatti da tutelare, e la fauna selvatica i cui danni vanno "contrastati". La divisione è ben evidente a partire dai due diversi paragrafi in cui sono inseriti: uno dedicato alla salute, e l'altro all'agricoltura.

Forza Italia opera però una novità sostanziale rispetto ai colleghi del centrodestra, inserendo un chiaro riferimento all'approccio One Health, riconoscendone l'importanza:

Valorizzazione dell’approccio “one health” che connetta la salute degli esseri umani, quella degli animali e la salubrità dell’ambiente.

Va peggio alla "biodiversità" che non trova spazio in nessuno dei punti programmatici del partito berlusconiano.

La nostra analisi del programma del centrodestra unito per le elezioni politiche 2022

Tra tutti i programmi che abbiamo analizzato nella nostra indagine "Politiche 2022, la giungla delle elezioni", dedicata a quanto i partiti e le relative coalizioni abbiano considerato come necessarie delle azioni da mettere in campo sul tema degli animali e della biodiversità, in quello del centrodestra l'occorrenza delle parole "animali" e "fauna" è molto limitata sia per numero che per peso specifico.

  1. Lavoro – 13 volte
  2. Sicurezza – 9 volte
  3. Energia – 8 volte
  4. Ambiente – 5 volte
  5. Salute – 4 volta
  6. Giustizia – 3 volte
  7. Infrastrutture – 3 volte
  8. Immigrazione – 3 volte
  9. Animali/animale – 3 volte
  10. Donne – 2 volte
  11. Istruzione – 2 volte
  12. Fisco – 2 volte
  13. Digitale – 2 volte
  14. Transizione ecologica – 1 volta
  15. Biodiversità – 0 volte
  16. Diritti civili – 0 volte

Vediamo nel dettaglio cosa propone, estrapolando le parti relative ai temi di nostro interesse su Kodami.

L'approccio one health di Forza Italia

Come abbiamo segnalato, il programma di Forza Italia sul tema degli animali si distingue dagli altri del centrodestra, avvicinandosi all'analisi proposta da Più Europa di Emma Bonino, proprio per ciò che riguarda l'approccio One Health. Secondo questo approccio, non è possibile operare una netta distinzione tra salute umana, animale e dell'ecosistema, queste componenti, vanno quindi nello stesso modo.

Il tema, anche se in maniera sintetica e sotto forma di slogan più che di proposta programmatica rispetto ad una possibile azione di governo, è presente nel capitolo dedicato alla salute. Al punto successivo, Forza Italia continua la propria riflessione facendo un esplicito, anche se breve, riferimento a cani e gatti:

Sostegno all’adozione degli animali in canili e gattili

Sempre nell'ambito salute, Berlusconi promuove in maniera innovativa rispetto ai suoi colleghi di coalizione l'implementazione degli interventi assistiti con animali, meglio noti come pet therapy:

Promozione della pet therapy a supporto delle persone con fragilità.

Posizioni troppo schematiche e vaghe per pensare a come saranno realizzate praticamente.

Infine, in modo analogo al resto Centrodestra, Forza Italia propone l'inasprimento delle pene nei confronti di chi si macchia di crimini nei confronti degli animali d'affezione.

Inasprimenti di pena per coloro che maltrattano e abbandonano gli animali.

Il riferimento agli animali d'affezione è sott'inteso nel testo poiché, per tutti gli altri, Forza Italia propone invece un'azione di contrasto che è facile identificare con azioni di depopolamento, in risposta alle istanze presentate da agricoltori e allevatori.

Contrasto ai danni causati dalla fauna selvatica e peste suina.

A causare danni a chi lavora nella filiera agricola e agroalimentare sono principalmente grandi carnivori e ungulati e le soluzioni incruente per eliminare i conflitti tra umani e selvatici esistono, tuttavia l'eccessiva schematicità della riflessione proposta da Berlusconi impedisce di sapere se è verso queste che propende il suo partito.

*Metodologia della nostra analisi dei dati: grazie al lavoro di Slow News, che ha creato un documento condiviso in cui è data la possibilità a chi ne faccia richiesta di avere un accesso semplificato ai documenti relativi alle elezioni politiche del 2022 (statuti, programmi politici, etc.) abbiamo cercato le parole corrispondenti ai temi più importanti all'interno dei programmi, come si può vedere dalla tabella in alto, per metterle in confronto con i termini di nostro interesse su Kodami: "animali/e" e "biodiversità".

**Il numero di occorrenze di alcune parole, ad esempio come "sicurezza" – intesa nel nostro caso relativamente all'ordine pubblico – può risultare in alcuni casi in eccesso visto che viene utilizzata anche non come "argomento" ma come espressione semplice all'interno di una frase (es. "la sicurezza delle infrastrutture").

Leggi le analisi degli altri programmi:
Impegno Civico
Azione – Italia Viva

Partito Democratico
Movimento Cinque Stelle
Alleanza Verdi – Sinistra
Più Europa
Fratelli d'Italia
Lega