Al sindaco di Bari, Antonio Decaro, l’idea è piaciuta talmente tanto che ha deciso di fare un endorsement per un circo innovativo: è senza animali. Anzi, meglio: gli animali li ha ma sono degli ologrammi 3D. Lo spettacolo di artisti internazionali è composto da esseri umani, con trapezisti, equilibristi, ballerine e illusionisti. E' il programma del Circus Atmosphere che ha fatto la sua prima tappa italiana a Bari, dopo aver riscosso successi in Grecia. E lì tornerà dopo il tour che potrebbe proseguire, secondo quanto raccontano gli organizzatori, in direzione Salento.

Gli ologrammi degli animali vengono trasmessi all’inizio e a metà spettacolo. Nella prima parte ci sono i mammiferi: tra loro le tigri, i leoni, gli elefanti, le giraffe. Nella seconda, invece, il circo diventa un mega-acquario virtuale con delfini e squali. L’idea è venuta alla famiglia circense di Franco Vassallo che qualche anno fa decise di allestire uno spettacolo artistico privo di altri esseri viventi.

A rilanciare lo spettacolo, arrivato in sordina in Puglia dopo un viaggio in nave da Patrasso, è stato proprio il primo cittadino di Bari. «Si può vivere la magia dello spettacolo circense senza utilizzare gli animali. Fino al 30 gennaio il grande spettacolo portato in scena dalla famiglia Vassallo sarà in via Napoli per accogliere grandi e piccini con tanti artisti tra acrobati, clown, pattinatori, maghi, e soprattutto tanti ologrammi raffiguranti animali di dimensioni e specie diverse che appaiono e interagiscono virtualmente con il pubblico – scrive il Primo cittadino su Facebook – È tempo davvero di guardare avanti, senza paura di innovarsi e cambiare, a cominciare da quelle "cattive pratiche" che non facevano bene né agli animali costretti a esibirsi né agli spettatori».

La rivoluzione di un circo libero dagli animali è così possibile, proprio come già aveva dimostrato il Roncalli Circus in Germania. E lo dimostrano i successi di Atmosphere in Grecia. «Abbiamo una sempre maggiore presenza di spettatori che sanno benissimo che qui non troveranno gli animali – spiegano a Kodami dall’organizzazione del circo – Ci sono in Europa alcuni circhi come questo, ma non con proiezioni in 3D». L’evento totalmente "animal free" dura circa due ore ed è aperto con accesso con Green pass rafforzato.