26 Luglio 2022
16:45

Bambina e cane abbandonati in auto sotto al sole a Desenzano del Garda

I Carabinieri hanno salvato una bambina e un cane chiusi dentro un'auto a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia. Adesso la posizione dei genitori è posta al vaglio dell’Autorità giudiziaria.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
1.535 condivisioni
cane auto

Bloccati in auto sotto al sole senza acqua né uno spiraglio d'aria: in queste condizioni sono stati abbandonati una bambina e un cane all'interno di un'auto a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia.

È successo domenica scorsa, intorno alle 12.25. A segnalare alle Forze dell'ordine la presenza della bambina e del cane chiusi dentro a una macchina di grossa cilindrata con targa straniera è stato un passante che si è subito messo in contatto con il 112.

Dopo aver cercato invano di rintracciare i genitori della piccola, i Carabinieri del nucleo Radiomobile della Compagnia di Desenzano del Garda hanno cercato di soccorrere l'animale e la piccola. Per liberarli hanno infranto il vetro anteriore della macchina e fatto uscire finalmente entrambi.

I genitori sono giunti sul posto alcuni minuti dopo il termine dell'operazione di salvataggio dei Carabinieri. Ora, hanno fatto sapere i militari, la loro posizione è al vaglio dell’Autorità giudiziaria che dovrà decidere se procedere o meno nei loro confronti.

Domenica a Desenzano il termometro ha sfiorato i 33 gradi, ma all'interno dell'abitacolo di una macchina lasciata sotto al sole le temperature possono arrivare anche a 70 gradi. Una situazione che può mettere a repentaglio la vita di individui fragili come cani e bambini.

Per questo è sempre bene fare attenzione ai numeri verdi ai quali si fa riferimento, evitando di condividere numeri verdi che non esistono, e ricordare che ce ne sono di utili da contattare quando si assiste a casi di abbandono o maltrattamento, a cominciare proprio dal 112.

Nonostante le segnalazioni, purtroppo le cronache dei mesi estivi riportano spesso episodi di morte preceduti da una esposizione troppo lunga alle alte temperature delle macchine. Uno dei casi recenti è quello di Said, il Bouledogue francese morto dopo due ore in auto sotto il sole. Il dogsitter al quale era stato affidato l'animale appartenente a una razza brachicefala, attualmente è sotto processo davanti al Tribunale di Napoli.

Giornalista per formazione e attivista per indole. Lavoro da sempre nella comunicazione digitale con incursioni nel mondo della carta stampata, dove mi sono occupata regolarmente di salute ambientale e innovazione. Leggo molto, possibilmente all’aria aperta, e appena posso mi cimento in percorsi di trekking nella natura. Nella filosofia di Kodami ho ritrovato i miei valori e un approccio consapevole ma agile ai problemi del mondo.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views