video suggerito
video suggerito
25 Maggio 2024
12:00

5 segnali che il cane ha troppo caldo e devi intervenire

Un cane che ansima, sbava e barcolla potrebbe stare male per il troppo caldo. I segnali da non sottovalutare sono anche altri ed è importante conoscerli per sapere quando intervenire.

681 condivisioni
Validato dalla Dott.ssa Eva Fonti
Membro del comitato scientifico di Kodami
Immagine

Durante le giornate estive, è fondamentale prestare attenzione ai segnali che il nostro cane potrebbe avere troppo caldo per essere pronti a intervenire tempestivamente. I cani, a differenza degli esseri umani, non sudano in modo efficiente per regolare la loro temperatura corporea, disperdono infatti calore attraverso le zampe oppure ansimano.

Quando questi meccanismi non sono sufficienti, il cane può surriscaldarsi, rischiando gravi complicazioni come il colpo di calore, addirittura se ha respiro flebile e polso debole vuol dire che è già in stato di shock. Capire i segnali prima di questi momenti è essenziale per salvare la vita al nostro compagno animale.

I principali sintomi da monitorare sono 5 e includono difficoltà respiratorie, confusione, vomito, diarrea e, nei casi più gravi, collasso e morte. È quindi di vitale importanza prestare attenzione al cane durante le giornate torride e intervenire non appena si notano segni di disagio. Cosa ancora più importante se il cane è brachicefalo e ha quindi maggiore difficoltà a regolare la temperatura corporea e a respirare adeguatamente.

Vediamo i sintomi.

Ansima

Il primo segnale di surriscaldamento nei cani è l'ansimare in maniera eccessiva. I cani ansimano per diversi motivi, tra i principali c'è anche quello di disperdere il calore corporeo. Se il tuo cane sta ansimando molto più del solito, potrebbe essere un segno che è troppo caldo. Un rischio al quale sono esposti soprattutto Bouledogue francesi, Carlini e altri brachicefali che a causa della particolare conformazione del palato e del muso, tipicamente schiacciato, fanno più fatica a far passare l'aria.

Per aiutare il cane è bene per prima cosa spostarlo in un luogo fresco, lontano dal sole diretto. Offrigli acqua fresca evitando però di farlo bere troppo velocemente per evitare possibili problemi digestivi. È importante anche evitare di farlo correre o giocare fino a quando non si sarà rinfrescato adeguatamente.

Sbava

La scialorrea, cioè quando il cane sbava in maniera eccessiva, è un altro segnale che ha troppo caldo e bisogna intervenire. Quando un cane ha troppo caldo, infatti, le sue ghiandole salivari producono più saliva nel tentativo di raffreddarlo.

Se noti che sbava più del solito, asciuga delicatamente la saliva in eccesso e aiutalo a rinfrescarsi. Puoi usare un panno umido per tamponarlo delicatamente, soprattutto sulle zampe e sull'addome, dove il raffreddamento corporeo è più efficace. Assicurati che abbia sempre accesso a acqua fresca e pulita.

Barcolla

Se il cane barcolla o sembra disorientato, è un chiaro segnale che sente già troppo caldo e potrebbe potenzialmente avere un colpo di calore. Questa condizione è estremamente pericolosa e richiede un'azione immediata.

Portalo subito in un ambiente fresco e ombreggiato. Usa acqua fresca, mai fredda, per bagnare il suo corpo, concentrandoti su zampe, pancia e testa. Non usare ghiaccio o acqua troppo fredda, poiché un raffreddamento troppo rapido può essere dannoso. Dopo aver abbassato la sua temperatura, portalo immediatamente dal veterinario per un controllo approfondito.

Caldo al tatto

Se il cane è molto caldo al tatto, specialmente sulle orecchie, il muso e il corpo, è probabile che stia soffrendo il caldo in maniera eccessiva. Tocca il suo corpo con le mani per valutare la temperatura.

In caso sia troppo caldo, spostalo in un'area ombreggiata e utilizza un panno umido per rinfrescarlo. Bagna delicatamente il suo corpo con acqua fresca e monitora il suo comportamento. Continua a dargli acqua fresca per mantenerlo idratato. Se la condizione non migliora rapidamente, consulta un veterinario.

Non si muove

Un cane che non si muove o appare estremamente letargico potrebbe essere in uno stato di grave surriscaldamento o vittima di un colpo di calore. Questa è una situazione di emergenza: portalo immediatamente in un luogo fresco e comincia a rinfrescarlo usando acqua fresca. Puoi anche usare ventilatori per aumentare l'effetto rinfrescante. Evita di coprirlo con asciugamani bagnati, poiché possono trattenere il calore.

Dopo aver iniziato il processo di raffreddamento contatta un veterinario o porta il cane alla clinica veterinaria più vicina per un trattamento immediato. Il colpo di calore può causare danni permanenti agli organi e necessita di interventi tempestivi.

Le informazioni fornite su www.kodami.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra il paziente ed il proprio veterinario.
Giornalista per formazione e attivista per indole. Lavoro da sempre nella comunicazione digitale con incursioni nel mondo della carta stampata, dove mi sono occupata regolarmente di salute ambientale e innovazione. Leggo molto, possibilmente all’aria aperta, e appena posso mi cimento in percorsi di trekking nella natura. Nella filosofia di Kodami ho ritrovato i miei valori e un approccio consapevole ma agile ai problemi del mondo.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views