Tommy è scomparso l'8 luglio in zona Cave abbandonate a Pontirolo Nuovo, in provincia di Bergamo. Tommy è un simpatico meticcio di 3 anni ed era a passeggio con la sua pet mate. Incuriosito da qualcosa, è riuscito a scappare dalla zona recintata, probabilmente trovando un pertugio per rincorrere ciò che deve aver visto o sentito. Ma essendo in una zona a lui sconosciuta, probabilmente ha perso la strada, ritrovandosi da solo e spaventato.

«Erano le sette di sera quando si è allontanato e da quel momento non ho più avuto notizie di nessun genere. E' scomparso senza lasciare tracce», racconta a Kodami la sua pet mate Syria che ci ha contattato per far girare l'appello. «È davvero terribile non sapere più nulla. Abbiamo fatto tutto quello che si poteva. Abbiamo sporto regolare denuncia e tappezzato la zona e i paesi limitrofi di foto del cane con numero di telefono oltre che a pubblicare sui vari social».

Ma al momento nulla di nulla: «Abbiamo anche chiesto l’aiuto dei cani molecolari che però hanno perso le tracce anche loro sul ciglio della strada, a circa 400 metri dalle cave. Abbiamo posizionato fototrappole e passato notti sperando che lui uscisse da qualche parte. Abbiamo visionato le telecamere che ci sono nella zona. C’è stata una segnalazione ed eravamo speranzosi, ma poi il cane avvistato è stato trovato e non era Tommy, anche se gli assomigliava molto. Ormai siamo convinti che sia stato preso da qualcuno».

Tommy è un cane molto tranquillo con persone e altri animali: «È buonissimo ma sarà molto spaventato, per cui se qualcuno lo dovesse avvistare, non gli corra incontro ma cerchi di avvicinarlo con calma, magari con qualche pezzetto di cibo».

Purtroppo Tommy ha un tumore maligno alla prostata: «Avevamo già fissato la data dell’intervento, ma l’abbiamo cancellata sperando di poterla fare il prima possibile, anche perché ogni rinvio potrebbe essergli fatale. Oltretutto ha un sacco di intolleranze alimentari e deve mangiare in un certo modo… Vorremmo che qualcuno ci desse una bella notizia, ma purtroppo nessuno sa niente. Grazie di cuore per quello che potete fare».

Quella di Tommy è una corsa contro il tempo perché l'intervento è davvero indispensabile per la sua vita. Per questo ha bisogno della massima collaborazione. E per questo anche Kodàmi, per come può, intende aiutare la famiglia.

In queste situazioni, infatti, in cui chi ha cani può comprendere ancora di più l’angoscia che pervade un umano che non sa più nulla del suo compagno di vita, è fondamentale condividere sperando che sempre più persone vengano a conoscenza della storia.

Per eventuali segnalazioni, comunicazioni di ogni genere e avvistamenti, il numero da chiamare è: 351 949 1100.