«Tranquillo, te lo porto fuori io». Così una donna si era proposta al vicino di casa per badare al suo cane mentre lui si trovava fuori Genova ma il dog sitting però non è andato come previsto: è stata azzannata dal cane, un meticcio di taglia media simil Border Collie e l'animale è finito al canile in osservazione.

È successo ieri mattina, venerdì 13 maggio, in vico Tacconi nel centro storico di Genova vicino alla stazione Principe. L'allarme è stato lanciato al numero unico d'emergenza 112: sul posto è arrivata l'ambulanza che ha trasportato la donna al pronto soccorso del policlinico San Martino con ferite alle braccia.

Nell'appartamento sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale del primo distretto che hanno avviato le indagini per ricostruire nei dettagli quanto accaduto. Primo provvedimento il trasferimento da parte degli operatori della Croce Gialla Soccorso animale del simil Collie al canile comunale di Monte Contessa dove sarà trattenuto in osservazione, ma il verbale dei vigili non basterà a spiegare le ragione per cui il cane sia arrivato ad azzannare la donna.

Ci sono diversi motivi per cui un cane può mordere ma questo non vuol dire che l'individuo sia diventato di colpo aggressivo o pericoloso, bisogna infatti partire dalla conoscenze che la bocca e il morso sono per il cane due elementi comunicativi ed esplorativi; la chiave come sempre è nella relazione. Il cane protagonista di questo episodio potrebbe aver provato disagio o paura per la mancanza del suo pet mate, oppure può aver fatto vedere i denti per il controllo del suo territorio ovvero dell'appartamento in assenza della sua persona di riferimento.

In un cane possono partecipare diverse motivazioni che spingono al morso (che è comunque la manifestazione più estrema di un disagio) e importante in tal senso è la figura del veterinario di riferimento: il cane può mordere anche per problemi e dolori fisici. Rimane poi la raccomandazione di non affidare il proprio cane a sconosciuti o a non professionisti, spesso la confidenza e i luoghi comuni che avvolgono gli animali da compagnia li privano anche della loro essenza. Per il proprio cane è bene rivolgersi sempre a un dog sitter di esperienza e non improvvisato oppure rivolgersi a centri e/o ad asili gestiti da educatori o istruttori cinofili.