Sarà capitato anche a voi di perdere di vista il vostro cane e di ritrovarlo qualche minuto dopo a strofinarsi o a rotolarsi su feci, carcasse o escrementi di altri animali? Niente panico!

Se per noi umani non è di certo il massimo, soprattutto se gli abbiamo appena fatto il bagnetto, per loro, è semplicemente naturale, si tratta di un comportamento normale che, per noi, può apparire strano.

Perché il cane ama rotolarsi sugli escrementi degli altri animali?

Se vedete il vostro cane che si rotola su feci, carcasse di altri animali o altre sostanze maleodoranti dunque non c’è alcun bisogno di preoccuparsi. Non occorre arrabbiarsi, sgridarli o punirli, e neanche affliggersi: si tratta di un comportamento normale e diffuso. I motivi possono essere diversi, ma la risposta ci viene essenzialmente dalla natura di questi splendidi e fedeli animali.

Si tratta di un comportamento predatorio che i nostri amici a quattro zampe adottano per camuffare il loro odore e non farsi riconoscere da eventuali prede. Quando il cane si strofina sulle cose maleodoranti, infatti, esprime un comportamento ancestrale, ereditato dai lupi, che serve per nascondere il proprio odore di predatore e riuscire a cacciare meglio.

La risposta è quindi molto semplice: il cane ama strofinarsi sugli escrementi e sulle sostanze maleodoranti, perché così facendo maschera il proprio odore e la propria presenza e si sente più sicuro nella ricerca di possibili prede. Probabilmente non riusciamo a capirlo, e soprattutto ci sembra disgustoso, perché viviamo con degli animali da compagnia a cui forniamo tutte le risorse per la loro sopravvivenza, ma per fido, che un tempo doveva procacciarsi il cibo da solo, è qualcosa di perfettamente normale. Anzi, se volessimo fare dei paragoni, potremmo dire che per il nostro compagno a quattro zampe è un po’ come indossare un profumo che lo rende più forte e più sicuro di sé.

Come evitare che il cane si rotoli nella cacca?

La prima cosa da fare è essere pazienti, e soprattutto non sgridarlo o punirlo, non ne capirebbe il senso, e inoltre, non è colpa sua. Per evitare che ciò avvenga però, si possono evitare i lavaggi con prodotti eccessivamente profumati e limitare l’utilizzo di deodoranti e profumi che potrebbero coprire troppo l’odore naturale del pelo. Può essere necessario conoscere i segnali calmanti per comprendere meglio lo stato d'animo del nostro amico.

Quando invece il danno è fatto, e bisogna rimuovere il tanfo dal manto del cane, si sconsigliano i lavaggi troppo frequenti, ma un’ottima soluzione sono le salviettine umidificate e igienizzanti. Sono facilmente reperibili, si trovano in tutti i negozi specializzati e hanno profumazioni che vengono tollerate bene dai nostri fedeli compagni, sono facili da trasportare e soprattutto sono in grado di eliminare, quasi del tutto, la maggior parte degli odori “pesanti”.

Perché il cane si scrolla?