Validato da Sonia Campa
Membro del Comitato Scientifico di kodami
Consulente per la relazione uomo-gatto
"Fare la pasta", gatto

Per gli inglesi è kneading, per noi è fare la pasta. Si tratta di quel comportamento tipico del gatto che stende e tira le zampe in maniera alternata, facendo un movimento, appunto molto simile a quello di impastare.

Perché i gatti fanno “la pasta” con le zampe

I gatti "fanno la pasta" da quando nascono. Si tratta di un gesto innato e istintivo dei cuccioli quando vengono allattati. Infatti, esercitando una leggera pressione con le zampette sul ventre della madre intorno alle mammelle, riescono a fare uscire più latte. Si tratta quindi di un comportamento associato a un momento positivo.

Cosa vogliono comunicare

Impastando i gatti comunicano che sono perfettamente a loro agio, felici e tranquilli. Di solito fanno la pasta e contemporaneamente fanno le fusa. Molto spesso, anche se non sempre, l’atto viene mantenuto anche dal gatto adulto ed è, anche in questo caso, associato a momenti positivi. Il gatto adulto, però, a differenza del cucciolo, può fare le fusa senza impastare.

Perché il gatto fa la pasta su di voi

Quando il gatto inizia a fare la pasta su di voi, invece che su un cuscino o su una coperta, sta cercando di comunicarvi la fiducia che ha nei vostri confronti. Per questo motivo,  se lo gradisce al gatto sulla pancia mentre impasta si possono fare delle carezze per trasmettergli il vostro affetto. In questo modo, il micio sa che il suo comportamento rilassa e piace anche a voi.

Qual è il movimento dell'impastare

L’impasto è un movimento che i gatti fanno spingendo le loro zampe, alternando tra destra e sinistra. Alcuni gatti usano solo le zampe anteriori, mentre altri usano tutte e quattro le zampe. Alcuni gatti impastano con gli artigli completamente ritratti, mentre altri li estendono mentre spingono e ritraggono mentre si ritirano.

Cosa vuol dire quando i gatti non fanno la pasta

Non è vero invece, come alcuni ritengono, che i gatti che impastano siano stati svezzati troppo presto perché compenserebbero il distacco precoce dalla mamma cercando altre mammelle. Succhiando ad esempio le coperte, i vestiti o anche punti del corpo umano come i lobi delle orecchie. Quindi, se il gatto non impasta è male? No. Non tutti i gatti adulti lo fanno, perché non tutti i gatti sono uguali. E non bisogna dispiacersi, perché non significa affatto che non provi fiducia per il suo umano.

Quando il gatto fa la pasta, ma è un segno di disagio

È anche possibile che il gesto di fare la pasta sia la manifestazione di un malessere del gatto. Ciò accade quando la fa troppo a lungo, ovvero continuamente, per ore: in questo caso è possibile che il felino sia stressato, che ci sia qualcosa nell'ambiente che gli crea disagio e sarà quindi opportuno indagare la causa per essere in grado di aiutarlo. È sempre utile rivolgersi al medico veterinario di fiducia per un consiglio.