Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, ha rivolto un appello attraverso Facebook per fermare una catena che sta girando sui social e che invita le persone a festeggiare la fine del 2020 lanciando in aria palloncini colorati. «Anche se mossa dalle più buone intenzioni – scrive Costa – questa iniziativa potrebbe avere conseguenze devastanti sull'ambiente e sugli animali. Una volta abbandonati in aria i palloncini possono finire anche molto lontano dal punto di rilascio e trasformarsi non solo in un pericoloso e inquinante rifiuto in plastica, ma persino in una trappola mortale per gli animali marini che possono scambiarli per cibo o finire intrappolati con le ali o le zampe».

Fermiamo anche i fuochi d'artificio

«Possiamo festeggiare e divertirci tutti – conclude il Ministro – anche nel rispetto dell'ambiente e di tutte le vite che condividono con noi il Pianeta».   Costa, così, ha voluto mettere in risalto anche quanto possono essere pericolosi i fuochi d'artificio per l'aria che respiriamo e per gli animali che ci sono vicini. Su Kodami abbiamo realizzato diversi contenuti per sensibilizzare proprio sul tema: abbiamo raccontato quali possono essere gli effetti dei botti su animali domestici e selvatici, quali sono i comuni che ne stanno vietando l'utilizzo e soprattutto abbiamo mostrato le reazioni dei bimbi di fronte alle conseguenze dei i fuochi d'artificio sugli animali grazie al video realizzato da Luca Iavarone, direttore creativo di Ciaopeople.