Un amico a quattro zampe può salvare la vita. E’ accaduto in Messico, a Tlalpan, dove un cane ha difeso una donna da un femminicidio. Era stata infatti aggredita e l'animale ha interrotto l'attacco criminale dell'uomo che voleva ucciderla con un coltello. A rilanciare la notizia su Twitter è il giornalista messicano Carlos Jiménez, che ha pubblicato il video che è stato ripreso da una telecamera di sicurezza.

Il responsabile del tentato femminicidio è stato identificato: è un ragazzo di 22 anni che si è presentato come responsabile del cartello criminale Jalisco Nueva Generación (Cjng). Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo avrebbe tentato di estorcere 200mila pesos alla donna (poco più di 8mila euro). Davanti al secco “no” della sua vittima, è arrivato fino a casa sua per cercare di intimidirla.

Secondo quanto si vede dalla telecamera, lui ha incontrato lei in strada. Il giovane aveva un bastone e, in pochi secondi, ha cercato di spingere la ragazza verso una porta. Nel frattempo è arrivato un cane dal pelo chiaro e di media taglia che gli ha morso la caviglia. A quel punto l'aggressore, preso di sorpresa, ha mollato la violenza ed è fuggito via. Il ragazzo è stato poi arrestato dagli agenti della polizia investigativa della procura generale di Città del Messico ed è stato condotto in carcere per il reato di tentato femminicidio.

Nei 20 secondi di video si vede il cane che, una volta concluso il suo lavoro, guarda la strada e all'aggressore in fuga. Poi, scodinzolante, entra in casa una porta lì dove si era riparata la donna.

Arlo, il cane poliziotto colpito da due proiettili, torna a casa come un eroe