17 Febbraio 2022
17:50

Rapita durante un furto d’auto, Luna torna a casa dopo una notte di paura

La cagnolina Luna era stata portata via da un ladro durante il furto dell’auto del suo pet mate, in cui stava dormendo. Dopo una notte di paura, è stata ritrovata.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
12.766 condivisioni
Immagine

«Luna è tornata a casa»: con queste poche, semplici parole un intero quartiere ha tirato un sospiro di sollievo dopo ore di ansia per le sorti della cagnolina Luna, portata via da un ladro durante il furto dell’auto su cui stava dormendo.

La storia arriva dalla Bufalotta, periferia nord est di Roma. Luna mercoledì si trovava sui sedili posteriori della Mitsubishi Pajero del suo pet mate, che ha deciso di lasciarla dormire tranquilla mentre scendeva qualche minuto per raggiungere un distributore automatico in via Monte Gennaro. Pochi istanti e sull’auto è salita una persona che, dopo avere messo in moto, è fuggita in direzione via della Bufalotta. Con Luna ancora a bordo.

L’uomo ha immediatamente chiamato i Carabinieri, avvisandoli non solo del furto della macchina ma anche della presenza di Luna a bordo. Poi ha diramato un avviso per chiedere a chiunque di tenere gli occhi aperti per avvistare il cane. Il timore era che il ladro, accorgendosi di Luna, la facesse scendere in mezzo al nulla, lontano da casa, per liberarsi di lei: «Non ha la medaglietta ma ha il microchip, aiutateci a ritrovarla»

Dopo una serata e una nottata interminabili, giovedì mattina è arrivata la bella notizia: «Pensavamo fosse finita chissà dove, invece l’auto è stata trovata giovedì mattina intorno alle 9.30 a Vigne Nuove, poco distante da dove era stata rubata. Luna era ancora sui sedili posteriori, non si è mai mossa di lì – spiega Nicoletta, collega del pet mate di Luna, che ha coordinato gli appelli per la ricerca – Fortunatamente sta bene. Spaventata, un po’ traumatizzata, ma incolume. Si è probabilmente trattato di qualcuno che dopo avere usato la macchina l'ha abbandonata, magari proprio vedendo il cane sui sedili. Ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato nelle ricerche».

Per una storia che si conclude bene ce n'è invece ancora una che tiene con il fiato sospeso le persone coinvolte. Totò, il Barboncino red di soli 5 mesi rapito dalla sua casa di Nola la mattina del 15 febbraio 2022, non è ancora stato ritrovato. Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso un uomo con il volto coperto da una mascherina chirurgica e cappellino con visiera scavalcare il muretto dell'abitazione con il cucciolo in braccio.

Poche settimane fa un episodio simile a Barletta, in Puglia, dove il Pastore tedesco Mina era stata rapita da un uomo che poi aveva chiesto un riscatto alla famiglia. In quell'occasione l'uomo era stato identificato proprio grazie alle segnalazioni sui social e arrestato dai carabinieri.

Avatar utente
Andrea Barsanti
Giornalista
Sono nata in Liguria nel 1984, da qualche anno vivo a Roma. Giornalista dal 2012, grazie a Kodami l'amore per gli animali è diventato un lavoro attraverso cui provo a fare la differenza. A ricordarmelo anche Supplì, il gatto con cui condivido la vita. Nel tempo libero tanti libri, qualche viaggio e una continua scoperta di ciò che mi circonda.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views