Se convivete con un cane vi sarà probabilmente capitato di chiedervi: "Come si calcola l'età del cane in anni umani?" È ormai noto infatti che il vecchio metodo basato sulla moltiplicazione degli anni del cane per sette non ha delle vere basi scientifiche e non può essere quindi considerato valido.

Diverse ricerche scientifiche hanno quindi cercato di dare una risposta alternativa a questa fatidica domanda ma il paragone tra età canina e umana è difficile da dimostrare in maniera precisa perché le due specie invecchiano a ritmi diversi, come avevamo già spiegato in un precedente articolo. Recentemente però uno studio, pubblicato sulla rivista Veterinary Science e condotta dall’Università di Nottingham, ha messo insieme tutte le ultime scoperte scientifiche a riguardo, rivelando che il cane raggiunge la maturità verso i 24 mesi, diventa "senior" dai 7 anni in poi e anziano verso i 12 e confermando inoltre come l'equazione sia in realtà difficile da determinare.

I ricercatori: non esiste un'equazione generica

I ricercatori hanno suggerito che l'obsoleto metodo della moltiplicazione per sette deriva probabilmente dal fatto che l'aspettativa di vita di un cane è sette volte inferiore a quella di un uomo, che non vuol dire però che un anno del cane equivalga a sette umani.

Non è infatti facile determinare l'età precisa del cane rapportandola alla nostra: questa infatti dipende da diversi fattori come ad esempio la razza, i tratti cognitivi e quelli comportamentali dell'individuo. Poi il cane matura più rapidamente rispetto alla nostra specie, il ché rende ancora più complicato formulare un'equazione precisa.

Per dare delle "linee guida" i ricercatori hanno però individuato diverse classi di età che possono essere molto utili per supportare dei programmi educativi al fine di dare alle persone le giuste informazioni riguardo i cambiamenti comportamentali che avrà il cane durante l'invecchiamento.

Diversi gruppi di età

Dalla review emerge che, complessivamente, un cane raggiunge l'adolescenza verso i sei mesi, la maturità verso i due anni e diventa anziano verso i sette. Questo però non vale per tutti: gli Alani ad esempio, hanno generalmente un'aspettativa di vita che non supera i sei anni, ma il ritmo di invecchiamento è simile a quello di altri cani. Non c'è infatti alcuna evidenza che razze che hanno vita più breve invecchino diversamente, ma al contrario muoiono semplicemente prima, suggerisce la ricercatrice Naomi Harvey autrice della review.

La maturità la raggiungono invece intorno ai 24 mesi, che corrispondono circa ai 25 anni umani, mentre diventano "senior" dai sette anni in poi. La vera e propria "età geriatica" arriva verso i 12 anni ed è da questo momento in poi che bisogna stare più attenti perché potrebbero insorgere diversi problemi di salute.