Nell'ambito del progetto LifeDelfi, che si occupa di mitigare le interazioni, spesso negative, tra i delfini e la pesca, inizia il monitoraggio dei cetacei in costiera sorrentina e amalfitana coordinato e promulgato tra i partner dall'Area Marina Protetta Punta Campanella. Il censimento durerà ben sei giornate, dall'11 al 16 ottobre, e si svolgerà sulla barca a vela dell'associazione OceanoMare Delphis Onlus che da anni si impegna a censire e monitorare le sette specie di cetacei che vivono nel golfo di Napoli.

Il monitoraggio dei delfini e dei cetacei è molto importante per creare un database accurato sulle specie che sono di passaggio nel nostro mare, che si avvistano sempre più frequentemente, e sui loro spostamenti. Le attività che si svolgeranno sulla barca a vela consisteranno nell'avvistamento degli animali tramite binocolo e il riconoscimento dei singoli individui tramite la tecnica della fotoidentificazione, ossia dell'individuazione di segni caratteristici sugli esemplare che vengono immortalati tramite fotografia per rendere l'animale distinguibile dagli altri.

Kodami è stato a Punta Campanella per conoscere più a fondo il progetto Life Delfi e le attività che l'Area Marina Protetta Punta Campanella porta avanti per la tutela del mare e degli organismi che vi abitano come l'educazione ambientale e l'utilizzo di dissuasori acustici per evitare che i delfini si avvicinino alle reti dei pescatori.

Nel programma delle attività ci sono giornate importanti per formare dei "cittadini scienziati", di importanza fondamentale per aumentare la conoscenza delle specie attraverso le segnalazioni degli individui avvistati, come suggerisce anche Lucio Cacace, il Presidente dell'Area Marina Protetta Punta Campanella. Inoltre, si farà anche educazione ambientale grazie agli esperti di OceanoMare Delphis e dell'Area Marina Protetta Punta Campanella che spiegheranno la biologia e il comportamento delle diverse specie che vivono nel golfo, mostrando anche come si raccolgono i dati scientifici.

© LifeDelfi – Area Marina Protetta Punta Campanella
in foto: © LifeDelfi – Area Marina Protetta Punta Campanella

Proprio per coinvolgere i cittadini e gli appassionati alle attività in mare, l'associazione OceanoMare Delphis e l'Area Marina Protetta Punta Campanella ospitano sulla barca i volontari interessati al progetto. La partecipazione è aperta a tutti i maggiorenni che vogliono dare una mano, con una preferenza a determinate categorie come pescatori, diportisti, soci di associazioni ambientaliste, studenti di scienze naturali e  amanti della fotografia naturalistica. Per candidarsi basta inviare una mail a lifedelfi@puntacampanella.org.

Nel mare di Punta Campanella la meraviglia di 4 miliardi di anni di biodiversità: il progetto Life Delfi

Mammiferi marini, lo spettacolo dell'evoluzione è qui