perché i cani dormono acciambellati

Se vivete con un cane, lo avrete sicuramente visto molte volte dormire acciambellato, specialmente nelle fredde giornate invernali. La posizione "a ciambella", con il muso che arriva a toccare le zampe posteriori, è molto amata dai nostri amici a quattro zampe, perché li aiuta a stare più caldi. Il bisogno di tepore, però, non è l'unico motivo che li spinge a dormire rannicchiati, che sia nella loro cuccia, sul divano o sul pavimento.

Si tratta di un comportamento di origine ancestrale, che richiama il tempo in cui i cani, che vivevano allo stato brado, per sentirsi al sicuro e ripararsi dal freddo, scavavano buche nel terreno dove riposare. Ma oggi perché lo fanno? Vediamo le possibili motivazioni che spingono i cani a dormire in questa posizione.

Perché hanno freddo

A cani piace stare al caldo, soprattutto mentre dormono. Dormire acciambellati li aiuta a disperdere meno il calore rispetto alla posizione distesa, soprattutto quando dormono sul pavimento. Del resto, noi umani in inverno amiamo dormire rannicchiati sotto le coperte, perché non dovrebbero farlo anche loro? Inoltre, questo comportamento è legato ancora una volta alle origini del cane: quando viveva all'aperto, dormire acciambellato lo aiutava a proteggere gli organi interni dal freddo.

Per sentirsi sicuro

Un'altra motivazione che spinge i cani a dormire rannicchiati è il bisogno di sicurezza. Arrotolarsi su se stessi li aiuta a sentirsi più protetti, per questo è un atteggiamento molto comune nei cuccioli e nei cani che si trovano a vivere in un ambiente nuovo.

Perché è comodo

Non sempre i cani che dormono acciambellati lo fanno perché hanno freddo o sono impauriti e hanno bisogno di sicurezza. A volte la motivazione è molto più semplice: quella posizione gli risulta particolarmente comoda. Tutti hanno una posizione preferita per dormire e questo vale anche per loro.

Cosa fare se il cane dorme acciambellato?

Se il nostro cane dorme spesso acciambellato, dobbiamo preoccuparci? In generale no perché, come abbiamo visto, è probabile che semplicemente stia comodo così o abbia bisogno di stare al calduccio. Nel caso di cuccioli o cani appena adottati e inseriti in un contesto nuovo, potrebbe essere dovuto alla necessità di ambientarsi nella loro nuova casa. Se il cane dovesse mostrare difficoltà a trovarsi a suo agio in famiglia e la cosa non dovesse risolversi con il tempo, potrebbe essere utile rivolgersi a un veterinario comportamentalista.

Le informazioni fornite su www.kodami.it sono progettate per integrare, non sostituire, le indicazioni date dal veterinario di riferimento.