Negli uccelli generalmente i maschi sono dotati di bellissime penne dai colori sgargianti dovuti alla selezione sessuale. I maschi infatti evolvono un piumaggio definito ornamentale che serve proprio per rendersi attraenti agli occhi delle femmine durante il periodo riproduttivo, ed è quindi stato selezionato sessualmente. Le femmine invece non hanno bisogno di farsi belle: sanno che in ogni caso riusciranno a conquistare un partner e quindi sono spesso un po' "scialbe", molto meno appariscenti e colorate dei maschi. Una nuova ricerca, pubblicata recentemente su Current Biologyha studiato i giacobini collobianchi (Florisuga mellivora): affascinanti colibrì che vivono principalmente in Messico, Perù, Brasile e Bolivia. Le femmine giovani di giacobini presentano un piumaggio maschile, che poi generalmente perdono quando diventano adulte. I ricercatori hanno però notato che molte femmine mantenevano gli ornamenti tipici maschili anche quando si facevano grandi, probabilmente per mimetizzarsi con l'altro sesso ed evitare di essere infastidite dai maschi durante l'alimentazione.

Lo studio: il 20% delle femmine adulte si traveste da maschio

L’80% delle femmine immature cambia colorazione, mentre il 20% rimane con l’ornamentazione maschile.  © Current Biology, Falk et al.: "Male–like ornamentation in female hummingbirds results from social harassment rather than sexual selection"
in foto: L’80% delle femmine immature cambia colorazione, mentre il 20% rimane con l’ornamentazione maschile.  © Current Biology, Falk et al.: "Male–like ornamentation in female hummingbirds results from social harassment rather than sexual selection"

Il team di ricercatori ha catturato 436 esemplari di giacobini collobianco a Gamboa, Panama, in un periodo di tempo di quattro anni: tra luglio 2015 e giugno 2019. Dopo averne identificato il sesso, hanno scoperto che tutti i maschi e il 28,6% delle femmine presentavano un piumaggio maschile. Le femmine giovani erano dotate tutte di colorazioni vistose come quelle dei maschi, ma solo il 20% lo conservava anche nell'età adulta. Per verificare quali erano gli effetti e i possibili vantaggi di questa colorazione nelle femmine, i ricercatori hanno utilizzato dei colibrì imbalsamati e li hanno posti sulle mangiatoie per verificare come gli altri individui interagissero con loro. Hanno assistito a 1.790 casi di aggressione, scoprendo che il piumaggio maschile nelle femmine riduceva gli incontri aggressivi. Allo stesso modo, utilizzando dei dispositivi di rilevamento, hanno scoperto che le femmine con un piumaggio maschile avevano maggior accesso alle risorse alimentari, probabilmente perché erano meno molestate dai competitori.

La selezione sociale come motore dell'ornamento maschile nelle femmine

I ricercatori suggeriscono che, alla base di questo travestimento delle femmine, ci sia il vantaggio di evitare di essere molestate. Le femmine che presentano questo piumaggio infatti, accedono maggiormente alle mangiatoie, perché meno infastidite dagli altri individui, rispetto a quelle che in età adulta assumono il normale piumaggio femminile. La selezione sociale quindi può essere in questo caso il motore per l'evoluzione degli ornamenti nelle femmine, mostrando quindi un'alternativa al perché dell'evoluzione dei colori sgargianti negli uccelli che si presume generalmente derivi esclusivamente dalla selezione sessuale.

Comunicare con i colori: le specie più variopinte del mondo animale

Le strategie di difesa degli animali: le colorazioni vistose e il mimetismo