Un video che gira già da tempo sui social è stato riproposto recentemente sui diversi siti e profili suscitando molto clamore. Il video mostra un gatto che si adagia su una chitarra e comincia a suonarla, in uno stato quasi di "estasi". All'apparenza potrebbe sembrare che il micio stia effettivamente componendo una melodia e si stia cimentando a diventare un musicista. Ma non è detto che le cose stiano davvero così: spesso infatti alcuni gesti compiuti dagli animali vengono fraintesi e "umanizzati" a causa del nostro modo di vedere il mondo. Ecco il video:

L'opinione di Sonia Campa del comitato scientifico di Kodami

La notizia del gatto con la chitarra è stata riportata da molti media definendolo "un musicista", come se il suo intento fosse proprio quello di produrre suoni. È un'ipotesi plausibile? «Il gatto nel video in realtà non sta cercando di produrre una melodia – suggerisce Sonia Campa, esperta in relazione uomo-gatto e membro del comitato scientifico di Kodami – ma sembra invece stia mettendo in atto un comportamento frequente nei gatti, in realtà: "impastare" con le zampe. Il gatto infatti, nell'attuare questo comportamento, prova soddisfazione nel trovare una superficie che faccia resistenza così da poter esercitare le unghie».

"Fare la pasta" con le zampe è infatti una modalità molto frequente di rilassamento nei gatti che deriva da un comportamento infantile atto a stimolare la produzione di latte della mamma. «Probabilmente il gatto ha già esperienza di questo tipo di superficie e sa che le corde della chitarra offrono una buona resistenza – continua Sonia Campa –  Il suono però non ha niente a che fare con questo comportamento che probabilmente eseguirebbe anche se la chitarra non lo producesse».

Il video del Golden retriever che salva il pesciolino: l'apparenza spesso inganna e ottiene "like"

Il video del cane che zoppica come il suo umano, qual è la spiegazione?