Membro del Comitato Scientifico di kodami
Etologa
pappagallo felice

Per capire se un pappagallo è felice, si deve innanzitutto conoscerlo bene, a partire dalla specie a cui appartiene. All’ordine Psittaciformes, infatti, appartengono oltre trecento specie, e possono esistere differenze significative tra queste, come tra gli individui, in termini di comportamento e di bisogni fisiologici e psicologici.

Come per gli altri animali, comprendere gli stati emotivi dei pappagalli è difficile, perché non li si può misurare empiricamente. Tuttavia, ottime indicazioni ci arrivano dall’osservazione di alcuni comportamenti e di talune caratteristiche fisiche, che ci possono informare sul loro stato di benessere. Vediamo alcuni dei segnali più utili per capire se il pappagallo che vive con noi è felice.

Vola volentieri

Un pappagallo che può volare, e lo fa volentieri, non può che essere un animale felice. Il volo, infatti, è benefico sotto tanti punti di vista: fornisce un esercizio cardiovascolare positivo per la salute, riduce lo stress e impedisce agli uccelli di farsi mali quando hanno a disposizione trespoli alti.

L’impossibilità di volare, a cui purtroppo molti pappagalli di casa sono sottoposti, non contribuisce a migliorarne il benessere.

È fisicamente in forma

Un pappagallo che sta bene è certamente contento. Se è in buona forma, quindi non è troppo magro, né troppo paffuto, vuol dire che è ha accesso a una dieta equilibrata e al giusto esercizio fisico.

Il piumaggio è bello

Se è il pappagallo sta bene, ha sicuramente le piume folte, integre e dai colori brillanti. Il pappagallo si stressa a vivere in cattività quando l’ambiente a disposizione è troppo piccolo e poco interessante. In queste condizioni si annoia e può sviluppare stress e frustrazione. Come facciamo a capirlo? Per esempio, si strappa le piume o le penne, spezzandole fino a farsi male.

È interessante notare che il comportamento distruttivo delle piume non si verifica in natura, dove gli uccelli hanno in effetti la possibilità di dedicarsi a tante attività, come trovare cibo, cercare e conquistare una compagna, evitare i predatori, riprodursi e allevare piccoli.

Non mostra comportamenti anomali

I pappagalli tranquilli e felici tendono a non mostrare comportamenti esagerati. Se compaiono vocalizzazioni eccessive o morsi frequenti, ad esempio, vuol dire anche qualcosa non va. La causa comportamentale più frequente è, di nuovo, la mancanza di stimoli mentali o fisici.

È in salute

Se è vero che più si è sani, più si è belli, allora probabilmente si è anche più felici. E questo vale certamente anche per i pappagalli. Un pappagallo che non è riluttante a muoversi, non trema eccessivamente, non presenta disordini del piumaggio e si alimenta volentieri, probabilmente, è il riflesso di tutte queste condizioni.

Vive con un compagno o una compagna

Alcuni ricercatori hanno scoperto che vivere con un compagno dello stesso sesso, con cui interagire socialmente e scambiarsi reciproci favori di tolettaura, influenza positivamente il benessere dei pappagalli in cattività, inibendo lo sviluppo di comportamenti indicativi di stress, come l’autodeplumazione o il camminare avanti e indietro davanti alla gabbia. Inoltre, in contrasto con una cultura popolare diffusa, la vita in coppia con un conspecifico non compromette la capacità dei pappagalli di relazionarsi positivamente anche con i loro pet mate.

Bibliografia

Forbes NA and Glendell G 1999 Wing clipping in psittacine birds. The Veterinary Record 144: 299 (letter)

Hesterman H, Gregroy NG and Boardman WSJ 2001 Deflighting procedures and their welfare implication in captive birds. Animal Welfare 10: 405-419

Broom DM 1996 Animal welfare defined in terms of attempts to cope with the environment. Acta Agriculturae Scandinavica, Section A: Animal Science, Suppl 27: 22-28

Blanchard S 1999 Common parrot behavioural myths and why they are myths. http://www.companionparrot.com/ Common%20Parrot%20Behaviorial%20Myths.htm

Duncan IJH 1996 Animal welfare defined in terms of feelings. Acta Agriculturae Scandinavica, Section A: Animal Science, Suppl 27: 29-35

Meehan CL, Garner JP and Mench JA 2003a Isosexual pair housing improves the welfare of young Amazon parrots. Applied Animal Behaviour Science 81: 73-88