Quella di Dean Nicholson potrebbe essere una storia partorita dalla penna di Jules Verne, anche se per completare il suo giro del mondo sta impiegando più dei celebri 80 giorni. Forse, però, nemmeno lo scrittore francese avrebbe potuto immaginare un viaggio in bici in compagnia di un gatto. E allo stesso modo Dean, un ex giocatore di rugby, quando aveva deciso di abbandonare il suo lavoro da saldatore e partire in sella a una bici non pensava certo di farlo con una compagna di avventura così inusuale.

Era partito da Dunbar, in Scozia, ed era arrivato fino in Montenegro dove durante una sosta aveva sentito un miagolio. Una gattina un po' spaventata ma anche molto curiosa era accanto a lui. Il nostro viaggiatore ha così preso Nala – questo il nome che le ha dato, in onore della leonessa amica di Simba ne "Il Re Leone" – e l'ha portata da un veterinario per assicurarsi che stesse bene. Tra i due è scattata subito una forte amicizia e Dean ha subito intuito che quel viaggio non l'avrebbe più proseguito da solo.

Nonostante questo insolito fuoriprogramma, il ragazzo ha così proseguito l'avventura insieme alla sua nuova amica, forse la miglior compagna d'avventura che potesse desiderare: i gatti, infatti, sono animali estremamente curiosi, attratti da ogni novità e, soprattutto, provetti esploratori che amano esaminare l'ambiente in cui si trovano. Nala però aveva pochi mesi di vita e delle esigenze da soddisfare: soprattutto quella del gioco, attività prediletta dei felini sin da cuccioli. Dean ha quindi comprato per lei giochi adatti e soprattutto hama rallentato la sua tabella di marcia per assecondare i suoi bisogni.

E proprio durante questi momenti di pausa i due hanno iniziato a conoscersi meglio e a legare l'uno con l'altra: «Nala mi ha insegnato a rallentare e a godermi i piccoli momenti – ha spiegato Dean Nicholson – Adesso ci fermiamo molto di più nelle nostre tappe e amiamo giocare sulla spiaggia».

Il nome Nala nella lingua swahili significa "dono" e per Dean quella gattina è stata un regalo che gli ha fatto cambiare la sua sensibilità nei confronti del mondo animale. È grazie a lei, infatti, se si è impegnato ad aiutare gli animali in difficoltà, proprio come ha fatto con Balou, un cane abbandonato che ha incontrato durante il suo lungo viaggio. Nel tempo, questa coppia è diventata una celebrità grazie ai social e in ogni città che hanno visitato Dean e Nala hanno ricevuto amore e sostegno: «Nala ha la capacità di mettere un sorriso sui volti a prescindere dalla religione, età o cultura».

La coppia ha viaggiato per oltre 16mila chilometri, insieme hanno visitato centinaia di città, ma il loro non è stato solo un giro del mondo in bici ma un'esperienza che in qualche modo li ha cambiati per sempre: «Grazie a Nala sono diventato più calmo e maturo rispetto a quando ero partito – ha spiegato Dean -. Non ha solo cambiato il mio mondo, ma ha stravolto il mondo intorno a me».

Dean Nicholson – 1bike1rowld: Youtube, Facebook, Instagram