cane abbandonato cercola
in foto: Il cane abbandonato a Cercola, provincia di Napoli

Una donna è stata ripresa mentre abbandona il suo cane legandolo ad un palo per poi andarsene via senza esitazione. È successo nelle vicinanze di via Gandhi a Cercola, in provincia di Napoli. Il tutto è stato ripreso da alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e poi diffuse sui social.

Dopo il caso del Pitbull legato a un cancello e abbandonato a Napoli nel quartiere Chiaia, un altro abbandono è stato documentato dalle telecamere. Il video mostra chiaramente una donna condurre con sé il cane al guinzaglio, fermarsi un momento vicino a un palo per guardarsi intorno, e poi legare l'animale a un palo. La donna si volta e a passo svelto torna indietro senza voltarsi indietro.

Il cane la guarda allontanarsi correndo senza poterla raggiungere. Qualche ora dopo, su segnalazione della Polizia municipale di Cercola, il cane è stato preso in carico dal personale dell'Asl veterinaria Napoli 3 sud, competente per territorio.

Come riferito a Kodami dagli operatori, si tratta di un maschio meticcio di due anni. La persona che lo ha abbandonato rischia una pena che va dall'arresto fino ad un anno e un'ammenda pecuniaria da 1.000 a 10.000 euro. L'abbandono di animali è infatti un reato punito dall'art. 727 del Codice Penale.

«Abbiamo denunciato alle Autorità anche questo episodio chiedendo l’individuazione di questa donna che dovrà rispondere delle sue azioni. Bisogna prevedere pene più severe per creare un vero deterrente contro chi fa del male o abbandona gli animali dato che il fenomeno è sempre più diffuso», ha dichiarato il consigliere regionale campano Francesco Emilio Borrelli

«Ma perché la gente adotta i cani se poi li abbandona? Non riusciamo proprio a capire», ha aggiunto il consigliere dei Verdi che in Campania si è fatto promotore di una legge regionale per vietare l'uso della catena.

È troppo presto per dire a quale sorte è destinato il cane abbandonato a Cercola, molto dipende da quello che deciderà di fare l'Autorità giudiziaria perseguendo la donna che ha commesso il reato.

L'estate è la stagione in cui aumentano gli abbandoni, ma questo è proprio il periodo migliore per adottare un cane. Perché abbiamo più tempo da dedicare al nuovo arrivato e la prima avventura che vivremo insieme può essere quella di una vacanza. Scopri e partecipa alla campagna di Kodami contro gli abbandoni per vivere una "Vacanza bestiale".