28 Agosto 2023
15:30

Trovato un camaleonte pantera nelle campagne in provincia di Rovigo: sospetto abbandono

Un esemplare di camaleonte del Madagascar, detto anche camaleonte pantera, è stato ritrovato nelle campagne di Frassinelle Polesine, in provincia di Rovigo. Si tratta di una specie endemica del Madagascar e si sospetta che l'esemplare sia stato abbandonato.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
364 condivisioni
Immagine

Un esemplare di camaleonte del Madagascar, detto anche camaleonte pantera, è stato ritrovato nelle campagne di Frassinelle Polesine, in provincia di Rovigo, e salvato dal nucleo dei Carabinieri Cites di Verona.

A notare il rettile, purtroppo uno dei più ricercati dai collezionisti alla luce delle dimensioni – può raggiungere i 52 centimetri di lunghezza – e dei colori, è stato un uomo che stava passeggiando in campagna ed è stato attirato, appunto, da una macchia di colore. Ha quindi avvisato i carabinieri, e sul posto sono intervenuti i Forestali, che hanno recuperato il camaleonte e l’hanno poi affidato agli esperti del Parco Natura Viva di Bussolengo. Qui dovrà trascorrere un periodo di quarantena prima di essere rilasciato all’interno un’area ad hoc composta di rami, tronchi e foglie, dove lo attendono le future “coinquiline”, due tartarughe radiata, altre esponenti della biodiversità del Madagascar.

«Il nostro camaleonte pantera sta bene e ha subito iniziato a mangiare tarme, grilli e locuste – ha detto Camillo Sandri, medico veterinario e direttore zoologico del Parco Natura Viva di Bussolengo -Si tratta di un giovane maschio dai colori molto sgargianti, che ha ben accettato le cure dei nostri keeper. Anche se tende a tenersi sulla difensiva cambiando rapidamente colore quando non riconosce movimenti e persone attorno a lui. È una caratteristica tipica di questa specie, così come gli occhi laterali che si muovono in maniera indipendente l’uno dall’altro. E come la lingua cartilaginea, estraibile tanto velocemente da creare un vortice che non consente alla preda di fuggire».

Sono adesso in corso le indagini per ricostruire come l’animale sia finito nelle campagne in provincia di Rovigo. Il sospetto è che possa essere stato abbandonato, ma non è escluso che sia fuggito da un’abitazione privata e che, in qualche modo, possa essere finito in un campo. Nessuno, al momento, ne ha però denunciato la scomparsa, e per questo genere di animali non esiste un registro che possa ricondurre a umani di riferimento in caso di acquisto.

Tra le più grandi specie di camaleonte endemiche del Madagascar, il camaleonte pantera (Furcifer pardalis), è come detto una delle specie più ricercate nel traffico internazionale di animali da compagnia: «Per questa specie – ha aggiunto il Tenente Colonnello Luca Zuccoli Bergomi, comandante del nucleo CITES dei Carabinieri di Verona – la vendita è strettamente regolamentata dalla Convenzione Internazionale sul Commercio delle Specie a Rischio di Estinzione, meglio nota come CITES. Stiamo svolgendo tutti gli accertamenti sull’origine di questo esemplare anche se fino ad oggi non sono giunte segnalazioni di smarrimento. Anzi, invitiamo l’eventuale proprietario a mettersi subito in contatto con il nostro ufficio. L’abbandono di qualsiasi animale, oltre che eticamente inaccettabile, è un reato perseguito dal Codice Penale e non deve mai essere considerato una soluzione».

Avatar utente
Andrea Barsanti
Giornalista
Sono nata in Liguria nel 1984, da qualche anno vivo a Roma. Giornalista dal 2012, grazie a Kodami l'amore per gli animali è diventato un lavoro attraverso cui provo a fare la differenza. A ricordarmelo anche Supplì, il gatto con cui condivido la vita. Nel tempo libero tanti libri, qualche viaggio e una continua scoperta di ciò che mi circonda.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social