Evidentemente voleva stare comodo anche lui, visto che ha scelto la business class per viaggiare fino al New Jersey, destinazione finale del volo United Airlines partito da Tampa in Florida.

Ciò che non si sarebbe aspettato, però, era di scatenare il panico a bordo. Il problema è che trattandosi di un serpente la sua presenza all’interno dell'aereo dove lo spazio è comunque ristretto e, soprattutto, da dove è impossibile scappare, non è stata graditissima dai passeggeri.

Le persone, infatti, alla vista del rettile hanno cominciato a urlare, mettendo in grande agitazione sia l’animale che le hostess e gli steward che ci hanno messo qualche secondo per capire che cosa stesse succedendo, mentre il terrore si diffondeva tra i passeggeri.

Una volta compresa la situazione, però, l’equipaggio di cabina ha contattato immediatamente le autorità competenti in modo da poter gestire la situazione di emergenza. Una volta a terra al Newark Liberty international airport, gli ufficiali addetti al controllo degli animali e la polizia aeroportuale si sono presentati al gate e hanno provveduto a catturare il serpente che è stato poi liberato in natura.

Si trattava di un serpente giarrettiera, specie appartenente alla famiglia Natricidae, molto diffuso in Nord America. Di colore giallo e arancio, nonostante il suo aspetto non proprio rassicurante non è però un serpente velenoso.

Resta un mistero su come l’animale sia riuscito a “salire” a bordo. È stato anche ipotizzato che potessero esserci delle responsabilità da parte dei passeggeri, ma su questo fatto non c’è alcuna prova. Certo è che non si tratta del primo caso. Era già successo in passato che un rettile si imbarcasse su qualche aereo di linea, terrorizzando i passeggeri. A febbraio un volo AirAsia in Malesia è stato fatto dirottare su altro aeroporto per l'atterraggio dopo che diversi passeggeri avevano segnalato un serpente all'interno di una lampada.

Nel 2016 una situazione simile si era verificata su un volo della compagnia Aeromexico e nel 2013 un pitone aveva fatto irruzione sulla rotta Australia-Papua Nuova Guinea.

@edal8808

Kelihatan seekor ular dalam pesawat dlm penerbangan dari KL ke Tawau. Pesawat terpaksa emergency landing di AirPort Kuching #fyp

♬ Suspense Music – Sound Collective

Il serpente giarrettiera comune è un serpente non velenoso della famiglia Natricidae che popola numerose zone umide del nord America, dall'Alaska ed il Canada fino all'America Centrale.

Generalmente si trova nei pressi di ruscelli, stagni o altre raccolte d’acqua dove vivono le prede abituali: pesci e anfibi. Talvolta, perlò, i Thamnophis sirtalis, questo il loro nome scientifico, si spingono anche in ambienti più secchi, a patto che  riescano a trovare di cui nutrirsi. Sono presenti anche nei parchi cittadini e risultano numericamente abbondanti.

Nonostante il loro declino, causato dall'essere collezionati come animali domestici, dall'inquinamento delle aree acquatiche e dall'introduzione della Rana catesbeiana e del Persico trota come predatori, rimane comunque un serpente molto comune.

I serpenti giarrettiera sono animali diurni e sono abili nuotatori ed arrampicatori. Quando si sentono in pericolo, si difendono anche con morsi che rilasciano un repellente dall'odore nauseabondo. A parte questo, però, sono totalmente innocui: non sono velenosi e anche quando mordono non provocano mai ferite gravi.