Hanno fatto il giro del web le immagini dolcissime di un Labrador che, non appena sente il suo piccolo umano piangere, accorre per consolarlo. A pubblicarle è una giovane mamma americana che ha assistito alla scena, mantenendosi in disparte, e ha scattato qualche fotografia di Dexter, un cane di un anno e mezzo che è nella sua famiglia da quando era solo un cucciolo, insieme a Carter, suo figlio di poche settimane di vita.

A quanto pare, Dexter si è mostrato da subito incuriosito dal nuovo arrivato e sono bastati pochi giorni per far sì che il giovane Labrador decidesse di diventare la balia amorevole di Carter. Ogni volta che il bambino comincia a lamentarsi, Dexter corre a controllare che la situazione sia sotto controllo, annusa il bambino, si accerta che non vi sia nulla che possa infastidirlo e poi resta accanto a lui finché non smette di piangere.

D'altronde, i Labrador sono famosi per il loro spirito collaborativo oltre che per le sue motivazioni affiliativa, epimeletica e sociale che lo rendono un compagno perfetto per chi ama condividere tutto. Vivere con un Labrador è come avere un'ombra che seguirà con amore e devozione tutto quello che fate: ve lo ritroverete in cucina (ovviamente!) mentre preparate la cena, sul divano a guardare la TV, nel letto, accanto mentre fate le pulizie, quando siete al telefono, se lavorate o semplicemente mentre vi godete un po' di relax… Dimenticate la privacy: vi seguirà anche in bagno. Ma in tutta questa invadente presenza c'è una certezza: qualunque cosa accada lui ci sarà sempre per voi.