29 Novembre 2023
17:29

Lupo investito su una Provinciale in Molise, l’uomo al volante: «Erano in quattro, fortunatamente sono riuscito a frenare»

Un lupo è stato investito su una Strada Provinciale molisana mentre tentava di attraversare insieme al suo branco. A raccontare l’episodio è stato Ernesto Rossi, una guida ambientale dell’associazione Attraverso il Molise, che era alla guida dell’auto e che è riuscito a rallentare giusto in tempo.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
73 condivisioni
Immagine

Investito su una Strada Provinciale molisana mentre tentava di attraversarla insieme con il resto del branco. Protagonista della vicenda un lupo, che fortunatamente – così non si può dire, purtroppo, per molti altri incidenti di questo genere – non è rimasto ferito gravemente e si è riunito autonomamente agli altri lupi che erano a poca distanza, nel bosco.

A raccontare l’episodio è stato Ernesto Rossi, una guida ambientale dell’associazione Attraverso il Molise, che era al volante dell’auto e che è riuscito a rallentare giusto in tempo: «Attenzione, sulla Strada provinciale tra Sessano e Carpinone ho appena investito (per fortuna senza danni né per lui né per la macchina) un lupo, che è poi fuggito verso il suo branco nei pressi del passaggio a livello zona vivaio Colle Astore», ha scritto sui social.

Rossi ha poi spiegato che i lupi erano in totale quattro, e che gli sono sbucati davanti all’improvviso: tre è riuscito a evitarli, con il quarto è invece entrato in collisione, ma fortunatamente in frenata. L’urto non è stato quindi violento, e l’animale, dopo essersi ripreso, ha raggiunto subito il branco ed è sparito nelle campagne.

L’incidente che si è verificato sulla Provinciale molisana è purtroppo uno dei tanti che capitano sulle strade che attraversano zone popolate da lupi. Questi predatori sono da qualche anno tornati a colonizzare diverse aree della Penisola, una notizia positiva che si scontra però con le politiche cruente adottate da alcune amministrazioni regionali e dalla frequenza con cui rimangono feriti sulle strade.

Nel 2022 l’Ispra stimava in Molise una media di 7,5 lupi ogni 100 chilometri quadrati, ponendo la regione al quarto posto in Italia per densità dopo l'Emilia Romagna, la Toscana e l'Abruzzo, con una consistenza totale che superava le 200 unità. Con l'aumento degli esemplari aumentano inevitabilmente anche i rischi connessi agli incontri con gli esseri umani e agli incidenti, complici gli spostamenti di questi animali, che dalle montagne spesso scendono a valle in cerca di cibo. Guidare con prudenza e moderare la velocità, così come fatto da Rossi, è quindi l'unico modo utile per prevenire scontri che potrebbero risultare fatali.

Avatar utente
Andrea Barsanti
Giornalista
Sono nata in Liguria nel 1984, da qualche anno vivo a Roma. Giornalista dal 2012, grazie a Kodami l'amore per gli animali è diventato un lavoro attraverso cui provo a fare la differenza. A ricordarmelo anche Supplì, il gatto con cui condivido la vita. Nel tempo libero tanti libri, qualche viaggio e una continua scoperta di ciò che mi circonda.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social