Era il 31 marzo 2021 quando Thomas Bosworth, un pescatore della Florida, ha preso all'amo un pesce dall'aspetto davvero strano, dalla forma ovaloide e schiacciata, quasi come se fosse una tortilla. Quando l'ha tirato su è rimasto particolarmente sorpreso da quell'insolito animale e, dopo avergli scattato qualche foto, l'ha rilasciato nella baia. Successivamente ha deciso di inviare le foto al Florida Fish and Wildlife Conservation Commission (FFWCC), che si occupa di gestire le risorse ittiche e la fauna selvatica. L'animale è stato così identificato dal FFWCC, che ha pubblicato recentemente la foto sulla sua pagina Facebook, ricordando che è meglio liberare il pesce se non si riesce a identificarlo, proprio come ha fatto Bosworth:

L'animale è un pesce lima arancione (Aluterus schoepfii) che vive lungo l'Atlantico occidentale a una profondità che va dai 3 ai 900 metri. È possibile osservarlo generalmente da solo o in coppia, vicino ai fondali ricchi di alghe, mentre si nutre principalmente di vegetazione acquatica.

Questi pesci non sono proprio innocui: presentano infatti del veleno che può essere potenzialmente pericoloso per l'uomo. Inoltre il pesce lima arancione, che in realtà può presentare una gran varietà di colori, è dotato di un asso della manica: quando un potenziale predatore si avvicina, può entrare in qualche fessura, alzando la sua unica spina dorsale rigida, incastrandosi così nella cavità e impedendo l'accesso. Questa spina funziona come una sorta di meccanismo a molla e viene bloccata da una spina più piccola situata dietro di essa, appena visibile dall'esterno. La IUCN (International Union for Conservation of Nature) classifica la specie come "a minor preoccupazione" in quanto non sono note grandi minacce che potrebbero colpire la popolazione globale.

Racconti di estetica animale e di pesci stranissimi