La storia del piccolo Tennent's non è cominciata bene. Questo cagnolino di piccola taglia, un incrocio Yorkshire, è stato abbandonato in modo brutale: legato a un albero con il suo stesso guinzaglio, senza cibo né acqua, in aperta campagna a Messina.

Sarebbe stato difficile accorgersi di lui, se Tennent's non avesse iniziato ad abbaiare e guaire, terrorizzato dal trovarsi all'improvviso solo. Così alcuni residenti della zona hanno sentito i suoi lamenti e si sono immediatamente rivolti a Simona Ruperto, una volontaria siciliana che aiuta gli animali in difficoltà.

Simona ha trovato Tennent's con il pelo tutto arruffato, affamato e assetato, e ha deciso di rivolgersi a Enpa Torino per chiedere se il canile di Via Germagnano avesse la possibilità di ospitare il piccolo e, soprattutto, di prendersi cura di lui. Tennent's, infatti, è risultato positivo alla leishmaniosi, seppur asintomatico.

Così il cagnolino ha fatto il suo primo viaggio aereo, quello che lo avrebbe portato dritto al lieto fine: dalla Sicilia a Torino per incontrare una famiglia che avrebbe potuto donargli l'amore che fino a quel momento non aveva mai conosciuto. Tennent's, arrivato al rifugio, ha trascorso un mese in riabilitazione per curare la leishmaniosi e una volta ristabilito i volontari hanno potuto lanciare un appello attraverso i loro canali social:

"Tennent's è un bellissimo simil Yorkshire maschio di 7kg, nato marzo 2018, arrivato da un mesetto all'ENPA di Torino. È stato trovato in campagna, legato a un albero. È un cagnolino molto socievole con tutti, ama giocare e correre nel verde. Attivo e solare, compatibile con le femmine, un po' prepotente con i maschi".

È bastato davvero poco: una donna di Torino ha letto l'appello e si è immediatamente innamorata di Tennent's. Ma il colpo di fulmine si è rivelato essere reciproco e attraverso un percorso di adozione i due ora sono assieme. Così Tennent's ha finalmente trovato la compagna della sua vita.

Fonte: E.N.P.A. Torino