Tigre Supermamma India

Le tigri dell’India hanno perso la loro "Supermamma". Se ne è andata a 16 anni la tigre più fotografata del mondo, morta sabato 15 gennaio di vecchiaia nel suo regno, la riserva della tigre di Pench, nello stato centrale del Madhya Pradesh. Durante la sua vita si era guadagnata il titolo che l’aveva resa famosa in tutto il mondo, Supermamma, per aver dato alla luce 29 cuccioli, contribuendo in maniera significativa al ripopolamento della sua specie. «È raro che una tigre dia alla luce così tanti cuccioli, di cui cinque in una volta sola, e ne allevi con successo 25», ha spiegato il direttore del parco, Ashok Kumar Mishra.

La Supermamma aveva fatto nascere i suoi piccoli in 8 cucciolate, tra il 2008 e il 2018. Nata nel 2005, la tigre era anche conosciuta come Collarwali, letteralmente “la custode del collare”. Nel 2018, infatti, era stata la prima tigre della riserva ad indossare un collare radio controllato.

Una dinastia che ha aiutato in modo significativo anche un’altra riserva del Madhya Pradesh: «Nel 2014, una della figlie della Superamma è stata trasportata nel Parco Nazionale di Panna dove ha poi dato alla luce 17 cuccioli – ha spiegato l’ex direttore della riserva di Pench al sito Gaon Connection – Il contributo di Collarwali alla popolazione delle tigri è stato immenso. Ciò che la rendeva unica era la sua straordinaria impavidità nei confronti degli esseri umani – continua – Di solito, una tigre è più feroce quando gli esseri umani interagiscono con i suoi cuccioli. Supermamma, invece, è sempre rimasta tranquilla quando i suoi piccoli venivano assistiti dai funzionari forestali”.

Una scomparsa che ha lasciato nello sconforto il popolo indiano, che ha voluto omaggiare Supermamma con un funerale nel rispetto dei riti indù. La tigre è stata cremata, avvolta in un sudario e ricoperta di petali di fiori. A rendere omaggio a Collarwali anche il primo ministro del Madhya Pradesh, Singh Chouhan: “Omaggio alla tigre Supermamma – ha scritto su Twitter – Nelle foreste del Madhya Pradesh risuonerà sempre il ruggito dei cuccioli della regina della riserva di Pench”.

L'India ospita circa il 75% della popolazione mondiale di tigri e i suoi sforzi di conservazione hanno avuto un discreto successo. Nonostante il record negativo di esemplari morti fissato nel 2021 (126, con 60 imputabili ai bracconieri o al conflitto uomo-animali), un censimento del 2018 conta 2.967 grandi felini. Nel 2006 erano 1411. Un trend in crescita che ha avuto nella Supermamma la sua principale protagonista.