Ambulatorio veterinario Agrigento
in foto: Ambulatorio veterinario Agrigento

Il Comune di Agrigento ha un nuovo ambulatorio veterinario che verrà dedicato alla cura degli animali del territorio, alle sterilizzazioni di cani e gatti e alla microchippatura.

L’inaugurazione della struttura, realizzata in contrada Consolida, è avvenuta mercoledì, e l’ambulatorio sarà operativo già a partire dalla settimana prossima con le prime sterilizzazioni programmate, portate a termine nella sala operatoria attrezzata costruita grazie anche a fondi di aziende private che hanno voluto partecipare al progetto.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’assessora comunale con delega alla tutela animale, Roberta Lala, che ha spiegato che i volontari delle associazioni attive sul territorio potranno rivolgersi all’Ufficio Sanità del Comune di Agrigento per chiedere la sterilizzazione dei cani e dei gatti delle colonie feline di cui si prendono cura, e che all’interno dell’ambulatorio opereranno i veterinari dell’azienda sanitaria provinciale, a titolo gratuito, con l’obiettivo di gestire nel modo più adeguato il fenomeno del randagismo.

«Faccio un appello ai tutti i miei concittadini, che sono arrivati oggi per l’inaugurazione – ha detto Lala – Vorrei che fossero d’esempio contro l’abbandono. Il nostro canile è pieno e anche le associazioni faticano a gestire tutti gli abbandoni, con questa struttura proviamo ad andare in loro soccorso, ma serve la collaborazione di tutti».

«Questo ambulatorio è un grande traguardo di cui sono estremamente orgoglioso – ha aggiunto il sindaco di Agrigento, Francesco Micciché – Desidero, ancora una volta, ringraziare vivamente l’assessore Roberta Lala per la determinazione con cui ha portato avanti l’iter che avevo iniziato nel 2015 da assessore. Ritengo doveroso ringraziare anche l’ASP Agrigento che opererà con il proprio personale all’interno della struttura. Ringrazio, altresì, le autorità intervenute e tutti i volontari che hanno sottolineato la bontà dell’iniziativa che consentirà di contrastare il fenomeno del randagismo».

L'inaugurazione dell'ambulatorio arriva poche settimane dopo un'altra iniziativa promossa dal Comune per la tutela degli animali che vivono sul territorio: la distribuzione gratuita di ciotole d'acqua per creare punti di rinfresco e abbeveraggio per i cani liberi, e spingere così la cittadinanza a fare un gesto che può salvare una vita in queste settimane di caldo torrido e temperature da record.