Cuba ha soli 4 mesi e mezzo e ha già vissuto il dolore della separazione da quello che credeva essere il suo umano di riferimento. Era stata adottata da una cucciolata casalinga ma poi ceduta perché chi l'aveva presa con sè non riusciva a dedicarle il tempo che un cucciolo richiede. A occuparsi di lei è l'associazione Code in sospeso che fino a ora l'unica richiesta di adozione che ha ricevuto per Cuba è da parte di una famiglia che voleva tenerla rinchiusa in un recinto.

È una cucciola super energica, curiosa e collaborativa: «Vi ruberà le ciabatte, vi dormirà sulla testa schiacciandovi i capelli e infine vi guarderà con quei suoi due occhioni alla Bambi e vi farà amare ogni giorno che trascorrete con lei».

È stata sottoposta a una visita veterinaria generale, è in salute e vaccinata. Ama il bosco, l’acqua e i giochini da masticare. Ogni tanto esce in giro in paese, pronta a nuove avventure. Riesce a vivere con serenità i rumori nuovi e le situazioni che non conosce.

Per Cuba ci vorrebbe una famiglia con il giusto tempo da dedicarle, tanta pazienza, ma insomma è tutto quello che una cucciola come lei richiede. Convivere con un cane infatti non vuol dire solo dedicargli amore, ma soprattutto riconoscerlo come essere vivente, diverso da noi, e con delle sue esigenze specifiche che variano rispetto all'individuo e rispetto all'età.

Educare un cane e se stessi alla nascita di una relazione, sin dai primi mesi di vita del nuovo arrivato, è necessario affinché questo percorso diventi una strada piacevole per entrambi. L'educazione non deve essere intesa come un insieme di regole che servono per gestire il cane, ma al contrario, come un modo per conferire gli strumenti al cucciolo necessari per conoscere il mondo, sapersi autogestire ed esprimere.

Cosa aspetti a regalare questo e molto altro a Cuba?

Per informazioni: 

codeinsospeso@gmail.com

333 7692688

_________________

In estate aumentano gli abbandoni, ma è questo il periodo migliore per adottare un cane. Perché? Semplicemente perché siamo in ferie, abbiamo più tempo da dedicare al nuovo arrivato e la prima avventura che vivremo insieme sarà quella di una vacanza. Adottiamo un cane dal canile e mettiamo fine a questa piaga sociale. Quest'anno abbiamo lanciato su Kodami una campagna di informazione e comunicazione che abbiamo chiamato "Vacanza bestiale" per sensibilizzare sul tema dell'abbandono estivo. Abbiamo deciso di focalizzarci su un'idea che non temiamo di definire rivoluzionaria perché, in fondo, così semplice in realtà da realizzare: adottate d'estate! Non esiste periodo migliore, credeteci, per scoprire quanto è straordinario trascorrere le vacanze e la vita insieme a un compagno animale.

Invia sui nostri canali social, video o foto e condividi con noi le esperienze più belle della vacanza col tuo amico a quattro zampe!

Il percorso per un’adozione consapevole è un momento fondamentale e questo questionario è solo un primo test che abbiamo deciso di condividere su Kodami. Sei pronto per adottare un amico a quattro zampe? Compila il nostro MiFido.