18 Maggio 2022
16:39

Crescono le adozioni di cani e gatti in Italia: il bilancio annuale dell’Oipa

Sono 3.983 gli animali, cani e gatti, dati in adozione dall'Oipa nel 2021. Il dato è emerso durante l'Assemblea dei soci dell'associazione animalista.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
2.869 condivisioni
volontaria oipa
Una volontaria dell’Oipa

Sono 3.983 gli animali, cani e gatti, dati in adozione dall'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) nel 2021. Il dato, emerso durante l’Assemblea nazionale dei delegati dell'associazione, segna la costante crescita del numero delle adozioni favorite dall'Oipa: nel 2020 erano 3.586 e nel 2019 3.105.

Si tratta di cifre che confermano l'importanza assunta dal Terzo settore nell'ambito della tutela degli animali.

«Si tratta di un dato molto positivo, reso possibile tanto dall’aumento del numero dei nostri volontari, quanto da una maggiore sensibilità dimostrata dalle persone nei confronti degli animali senza casa. Grazie alle tante iscrizioni alla nostra associazione, le nostre azioni a favore di cani e gatti in difficoltà sono cresciute. Nel complesso, abbiamo registrato una maggiore disponibilità delle persone e l’arrivo di sempre nuovi volontari nella nostra associazione ha reso possibile questo positivo bilancio», ha dichiarato Massimo Comparotto, confermato alla guida dell'Oipa anche per il prossimo quinquennio.

È cresciuto anche il numero di quanti sono stati soccorsi e curati: 3.240, di cui 1.348 cani, 1.364 gatti e 528 di altre specie. Non solo, come abbiamo visto dando voce alle testimonianze dei volontari sul fronte ucraino, l'Oipa si è impegnata nella raccolta e distribuzione di 31.725 chili di cibo, secco e umido, per gli animali senza casa.

Gli animali senza casa nel 2021 sono stati oggetto anche di una estesa campagna di sterilizzazione sul territorio nazionale che ha coinvolto 1.649 randagi. Mentre le colonie feline seguite dai volontari sono salite a 1.227. Erano 721 nel 2020 e 459 nel 2019.

«La nostra associazione è capillarmente distribuita in tutta Italia con 117 sezioni in 19 Regioni e 528 guardie zoofile.Queste ultime nello scorso anno hanno controllato 11.124 animali e proceduto a 651 azioni tra denunce, sanzioni e sequestri», ha spiegato Comparotto.

E la fauna selvatica? Sono 574 gli animali selvatici soccorsi e curati nel 2021, anche in questo caso l'Oipa registra un incremento: erano 410 nel 2020 e 232 nel 2019. Tra gli animali soccorsi ci sono ricci, gabbiani, rondoni e rondini in tutta Italia. In particolare, a Roma l'associazione ha chiesto di protegge i nidi con un'ordinanza più forte rispetto a quella firmata dal sindaco Roberto Gualtieri.

Oltre al bilancio delle adozioni e delle attività di soccorso, l'Assemblea dei delegati ha eletto il nuovo Consiglio nazionale, che resterà in carica per cinque anni. Oltre al presidente Comparotto, ne fanno parte Maria Di Palma, Alessandro Piacenza, Massimo PradellaClaudia Taccani.

Giornalista per formazione e attivista per indole. Lavoro da sempre nella comunicazione digitale con incursioni nel mondo della carta stampata, dove mi sono occupata regolarmente di salute ambientale e innovazione. Leggo molto, possibilmente all’aria aperta, e appena posso mi cimento in percorsi di trekking nella natura. Nella filosofia di Kodami ho ritrovato i miei valori e un approccio consapevole ma agile ai problemi del mondo.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views