5 Agosto 2023
13:00

Cosa significa quando un gatto “attacca” la propria coda?

Il gatto a volte insegue e "attacca" la sua coda, quando preoccuparsi e come comportarsi.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
22 condivisioni
Validato da Sonia Campa
Membro del comitato scientifico di Kodami
Immagine

Quando un gatto insegue e "attacca" la sua coda di solito è coinvolto in un gioco o sta cercando di catturare ciò che percepisce come una preda in movimento. Questo comportamento è spesso normale e non deve destare preoccupazione, soprattutto se il gatto sembra divertirsi. Tuttavia, se il comportamento diventa ossessivo o accompagnato da altri sintomi, come perdita di pelo o irritazione della coda, potrebbe essere necessario consultare un veterinario. Per evitare danni o stress al gatto, si possono fornire dei giochi al micio per spostare la sua attenzione su un oggetto.

Perché il gatto insegue la sua coda?

In generale la coda la attaccano i gattini e non è nulla di preoccupante, si tratta di un gioco. Se lo fa un adulto, e magari si ferisce anche, bisogna capire l'origine dello stress, quindi migliorare la qualità della vita e ridurre le fonti di fastidio eventuali. Raramente, però, sono comportamenti che si risolvono da sé, la cosa migliore sarebbe rivolgersi ad un veterinario per fare anche una valutazione neurologica al fine di escludere eventuali disturbi organici.

La situazione è preoccupante quando lo fa a abitualmente e/o quando arriva a ferirsi ma, in generale, se non è gioco, non è da prendere sotto gamba. Ecco alcuni motivi comuni per cui un gatto potrebbe inseguire la propria coda:

  • Gioco: molte volte, il gatto insegue la coda come parte di un gioco divertente, simile a come farebbe con un giocattolo.
  • Caccia: i gatti sono cacciatori innati. Inseguire la coda potrebbe essere un istinto di caccia, come se la coda fosse una preda in movimento.
  • Esplorazione: la coda è una parte del corpo che il gatto può facilmente raggiungere. Inseguirla potrebbe rappresentare un modo per esplorare il proprio corpo.
  • Noia: quando i gatti si annoiano, possono cercare modi per intrattenersi, come inseguire la coda.
  • Energia eccessiva: soprattutto nei gatti giovani, l'energia in eccesso potrebbe portarli a inseguire la coda come sfogo.
  • Problemi dermatologici: se il gatto ha irritazioni o pruriti alla base della coda, potrebbe morderla o leccarla in modo eccessivo.
  • Comportamento compulsivo: in alcuni casi, il gatto potrebbe sviluppare comportamenti compulsivi, come inseguire la coda in modo ossessivo.
  • Stress o ansia: situazioni stressanti o ambienti sconosciuti potrebbero portare il gatto a inseguire la coda come meccanismo di coping.
  • Sensibilità alla coda: alcuni gatti hanno una coda molto sensibile e potrebbero reagire involontariamente quando la coda si muove.

È importante osservare il comportamento del gatto e considerare il contesto. Se il comportamento è occasionale e non causa disagio al gatto, di solito non c'è motivo di preoccuparsi. Tuttavia, se il gatto sembra stressato, sofferente o se il comportamento diventa ossessivo, è meglio consultare un veterinario per un'adeguata valutazione.

Quando preoccuparsi se il gatto attacca la sua coda e cosa fare?

Quando un gatto attacca la propria coda, spesso è innocuo, ma in alcune situazioni può indicare problemi. Bisogna allarmarsi se il comportamento è ossessivo o accompagnato da altri sintomi come graffi, perdita di pelo o irritazione alla coda. Se il gatto sembra infelice, sofferente o se il comportamento persiste, bisogna consulta un veterinario.

Altri segnali preoccupanti includono letargia, cambiamenti nell'appetito o nel peso, vomito o diarrea. Un veterinario può escludere problemi dermatologici, stress o disturbi comportamentali. Una diagnosi accurata guiderà il trattamento adeguato, che potrebbe includere modifiche nell'ambiente, terapia comportamentale o trattamenti medici.

Avatar utente
Annissa Defilippi
Giornalista
Racconto storie di umani e animali perché ogni individuo possa sentirsi compreso e inserito nella società di cui fa parte a pieno diritto. Scrivo articoli e realizzo video mettendomi in ascolto dei protagonisti; nascono così relazioni che, grazie a Kodami, possono continuare a vivere.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views