Sono stati svelati i film premiati dal pubblico per la diciassettesima edizione del concorso internazionale Biografilm Festival: il riconoscimento del pubblico al miglior film per il Biografilm Italia è andato a Man Kind Man, il docufilm ambientalista del regista Iacopo Patierno. La pellicola racconta la storia di due tartarughe marine recuperate alla Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e del difficile rapporto tra uomo, natura e ambiente nel golfo di Napoli. Il concorso si è tenuto dal 4 al 14 giugno nelle sale di Bologna, dove circa 3mila spettatori e spettatrici hanno preso parte alle proiezioni in programma, mentre online, su MYmovies, sono stare circa 6mila le persone che hanno avuto accesso ai film del festival.

Gli altri film premiati dal pubblico sono stati Flee di Jonas Poher Rasmussen, che ha ottenuto il premio internazionale, Ninosca di Peter Torbiornsson che ha vinto la categoria Contemporary Lives, il miglior film di Biografilm Art & Music è andato invece a Erwin Olaf-The Legacy di Michiel van Erp mentre per la categoria Larger than fiction è stato proclamato miglior film Le Traducteur di Rana Kazkaz e Anas Khalaf.

Il trailer di Man Kind Man

«Riconosco la presenza della realtà digitale, qui e ora nelle nostre vite. La gente ha colto l'opportunità di partecipare al festival anche da fuori Bologna e questo è un fatto che mi fa molto piacere – ha dichiarato la direttrice Leena Pasanen –Mi è anche chiara l'importanza che ha oggi l'incontro fisico per il pubblico, la comunità internazionale, i registi, le autrici, i professionisti del settore. Ed è bello guidare un festival che ha dato la possibilità di incontrarsi».

Per Man Kind Man un riconoscimento importante, che evidenza ancora una volta la sempre più crescente attenzione e sensibilità del pubblico verso la tutela dell'ambiente e degli animali. Il film è infatti un vero e proprio appello ambientalista che il regista campano ha voluto lanciare attraverso una narrazione intima ed emotiva, che lo ha coinvolto per molto tempo e in tutte le fase della sua realizzazione.

Una storia di uomini e animali che è diventata una vera e propria missione in difesa del mare e dei suoi abitanti e che avrà certamente reso felice lo stesso regista, che proprio a noi di Kodami aveva raccontato quanto di buono ancora possiamo fare per rimediare ai nostri errori nei confronti della natura.

Il docufilm Man Kind Man è prodotto da Jacopo Fo Srl ed è stato realizzato in collaborazione con Rai Cinema, Fondazione Film Commission Campania, con il contributo di Regione Campania e con il patrocinio di Stazione Zoologica Anton Dohrn, Area Marina Protetta Punta Campanella, Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, Ente Nazionale Protezione Animali.