«Non è un post sull’amore per gli animali…. è un post sull’amore e basta». C’è questo nuovo messaggio sull’account Instagram di Ambra Angiolini accanto a una immagine di lei, al mare e alla luce del tramonto, mentre bacia il suo Bugo, il Barboncino al quale l’attrice italiana è legatissima.

Un messaggio che fa comprendere quanto il rapporto con un animale possa diventare forte, tanto da considerarlo una parte fondamentale della propria vita e della propria famiglia. In diversi post Ambra ha raccontato i suoi momenti di quotidianità con Bugo, condividendoli con i suoi follower, generando spesso non solo simpatia ma anche spunti di riflessione. Tra gli ultimi pubblicati ce n’è uno in cui appare Bugo e in sottofondo la mitica I feel Good di James Brown con il post a fianco che dice: «Il mio maestro di canto, ora si spiegano tante cose…».

Il post è simpatico e allegro, anche se si vede a un certo punto che Bugo ha un cravattino che si poteva evitare giusto perché Ambra ha tanti follower e sarebbe sempre meglio non rischiare che qualcuno confonda una relazione sana e divertente con l'idea che il cane sia un pupazzo (cosa che pensiamo l'attrice non pensi affatto considerando le parole che sempre accompagnano i suoi messaggi nel descrivere il rapporto che ha con Bugo). Agli animali, infatti, non piace essere "vestiti", anzi molti cani si sentono a disagio e la percepiscono come una forma di mortificazione, come se la loro natura ne venisse mortificata costringendoli ad adattarsi a una forzatura imposta da noi umani.

L'intensità della relazione tra Ambra e Bugo è evidente anche in un altro post in cui l’attrice indossa la mascherina e ha in braccio il Barboncino: «Bisogna essere negativi nella vita #buonadomenica che di positivi non ne possiamo più. ANDRÀ TUTTO BENE?…… la risposta nell’ultima foto» e in fondo il muso nero di Bugo.

Anche l’ex marito Francesco Renga è molto legato a Bugo, ma quando si sono separati non c’è stato nulla da fare: il Barboncino è rimasto a casa con Ambra e i figli. E il cantante sembra che ancora dopo anni le rinfacci di non averglielo lasciato.

La cantate italiana è una grande appassionata di cani. A febbraio del 2020, nonostante la sua indole sia molto riservata sugli affari familiari, non è riuscita a non condividere con i suoi fan il dolore per la perdita di Ulan, il suo amatissimo Pastore Tedesco. Anche allora postò un’immagine commovente del cagnone insieme al figlio Leonardo con l’addio: «Ciao super cane… l’amore per fortuna non finisce oggi… e neanche tu Ulan».

Il barbone dolce, sensibile e molto intelligente

Si tratta di una razza molto intelligente e dalla capacità di apprendimento incredibile. Sta bene quando è in compagnia, anzi se resta da solo troppo spesso, può soffrire molto. Ama la sua famiglia spassionatamente e gli piace muoversi, fare passeggiate nella natura. Le dimensioni variano: dal grande, al medio, al nano, alla miniatura. Il suo manto si presenta riccio, cresce  molto e ha necessità di essere toelettato spesso. Perde però pochissimo pelo e per questo è meno probabile che causi allergie alla sua famiglia umana.