11 Agosto 2023
13:17

Una nuova specie di tarantola dorata scoperta nell’Iran occidentale

È stata scoperta in Iran una nuova specie di tarantola. A rendere unico questo ragno è la sua peluria dorata, una caratteristica straordinaria.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
114 condivisioni
Immagine

È stata scoperta recentemente una nuova specie di ragno: la tarantola dorata persiana (Chaetopelma persianum), trovata nell'Iran occidentale. La storia del ritrovamento e le caratteristiche del ragno sono state raccontate sulla rivista scientifica ZooKeys in occasione della Giornata della Tarantola. La nuova specie appartiene a Chaetopelma, un genere relativamente piccolo, distribuito a Creta, in Sudan e nel Medio Oriente. Ciò che rende questo ragno unico è però la sua peluria dorata, caratteristica così straordinaria che un solo esemplare ha convinto gli scienziati della scoperta di una nuova specie.

Il suo ritrovamento assume maggiore importanza se si pensa che tale individuo rappresenta il primo del suo genere in Iran e la terza specie di tarantola conosciuta nel Paese. Proprio per questo il suo nome scientifico rende omaggio al suo paese d'origine, noto storicamente come Persia. Questa tarantola è una scavatrice ed abita ad alta quota nelle regioni montuose ben vegetate dei monti Zagros settentrionali. Infatti, l’esemplare raccolto per descrivere la nuova specie è stato trovato in una tana autocostruita su un terreno roccioso in pendenza, in mezzo a una vegetazione bassa e rada.

Immagine

Il merito della scoperta lo si deve all'appassionato di natura locale Mehdi Gavahyan, che ha fotografato l'esemplare e ha inviato la foto a Alireza Zamani, aracnologo dell’Università di Turku in Finlandia. Quest'ultimo, avendo intuito che si trattasse probabilmente di uno nuova specie, ha chiesto a Gavahyan di collaborare con Amir Hossein Aghaei, un amico e appassionato di natura, e di inviargli esemplari di questi ragni per ulteriori esami. Tuttavia, l'unico esemplare che sono riusciti a raccogliere è stata una femmina, ma è bastata comunque per effettuare la descrizione della specie.

Nonostante ciò, grazie all'aiuto di cittadini locali e altri naturalisti, i ricercatori sono entrati in possesso delle foto di altri due individui di sesso maschile dello stesso genere scattate molto vicino alla località dove è stata rinvenuta la nuova specie: uno a Sardasht nella provincia dell'Azerbaigian occidentale dell'Iran e l'altro nei dintorni di Sulaymaniyah in Iraq. Sebbene sia altamente probabile che entrambi questi maschi appartengano a Ch. persianum, ciò non potrà essere confermato fino a quando non saranno condotti ulteriori esami sul materiale raccolto di entrambi i sessi.

«Guardando al futuro, riteniamo che indagini più complete che utilizzino metodi integrativi gioverebbero notevolmente alla nostra conoscenza dei ragni Chaetopelma», affermano i ricercatori. «Inoltre, ulteriori sforzi di raccolta in regioni meno campionate o completamente inesplorate, come l'Arabia Saudita, la Siria, l'Iraq, la Turchia orientale e l'Iran occidentale, potrebbero portare alla scoperta di ulteriori specie del genere Chaetopelma. Questi risultati sarebbero fondamentali per ottenere un comprensione più completa della tassonomia e della distribuzione di questo genere».

Avatar utente
Alessia Mircoli
Dottoressa Magistrale in Biodiversità e Gestione degli Ecosistemi
Sono laureata in Biodiversità e Gestione degli Ecosistemi e la divulgazione scientifica è la mia passione. Durante il mio percorso ho scoperto il mondo del giornalismo scientifico e ho capito che è la mia strada. Sono estremamente affascinata dalla natura e da tutto ciò che ne fa parte, credo nell’importanza di diffondere un’informazione corretta sugli animali e l’ambiente.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views