25 Maggio 2022
18:09

Il falchetto del Pirellone scappa dal nido e finisce su un balcone: salvato dalla Polizia

La disavventura del falchetto figlio di Giò e Giulia volato via dal Pirellone e atterrato sul balcone di una casa milanese.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
8.016 condivisioni
Immagine

Era scappato dal suo nido sulla sommità del Pirellone e non era più riuscito a risalire per tornare: è la disavventura del pullo figlio di Giò e Giulia, nato all'inizio di maggio 2022 dalla la coppia di falchi pellegrini che ha nidificato già qualche anno fa sul palazzo del Consiglio regionale della Lombardia.

Il pullo nella sua fuga aveva raggiunto il balcone interno di un grande condominio di via Fara a Milano, ma quando si è trovato circondato da palazzi, disorientato e spaventato, non è più riuscito a prendere il volo.

In suo soccorso sul posto sono quindi intervenuti gli agenti del Nucleo tutela animali accompagnati dal loro ornitologo di riferimento. La presenza dell'esperto ha permesso di agire secondo il corretto modus operandi richiesto quando si maneggiano uccelli selvatici come i rapaci.

Grazie al tempestivo intervento il temerario e ancora troppo giovane falchetto è stato riportato sul tetto di casa, dove in poco tempo ha ritrovato il nido, la mamma, il papà e il resto della famiglia, composta da altri tre fratelli, tutti nati come lui all'inizio del mese di maggio 2022.

Una storia a lieto fine per la famiglia di falchi più nota d'Italia. Le avventure della famigliola da tempo catalizzano l'attenzione delle persone, anche grazie a una telecamera che consente una diretta 24 ore su 24 sul nido. Questo mezzo ha permesso a migliaia di persone di assistere alla nascita dei quattro piccoli di Giò e Giulia: Alda, Carla, Gino ed Enzo.

pulli pirellone
I pulli del Pirellone appena nati

La notizia del ritrovamento del pullo era stata diffusa anche sulla pagina Facebook a loro dedicata e gestita dall’Associazione Selvatica Milano.

È qui che periodicamente i volontari forniscono aggiornamenti sui primi maldestri tentativi di volo dei falchetti milanesi. Solo pochi giorni fa un'altro dei giovani componenti della famiglia era arrivato ad atterrare addirittura sul marciapiede in via Pirelli.

Giornalista per formazione e attivista per indole. Lavoro da sempre nella comunicazione digitale con incursioni nel mondo della carta stampata, dove mi sono occupata regolarmente di salute ambientale e innovazione. Leggo molto, possibilmente all’aria aperta, e appena posso mi cimento in percorsi di trekking nella natura. Nella filosofia di Kodami ho ritrovato i miei valori e un approccio consapevole ma agile ai problemi del mondo.
Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views