Princess (principessa in italiano), è negli Stati Uniti d’America il nome più frequente che viene dato a un cane. E’ questa la fotografia che ha fatto l’organizzazione veterinaria statunitense Firstvet andando ad analizzare gli ospiti dell’Hartsdale Pet Cemetery, il cimitero per animali della contea di Westchester, a New York.

Lo studio ha passato al setaccio 25.000 nomi di altrettanti cani e gatti sepolti dal 1905 in poi. Il lavoro ha anche lanciato un’ipotesi sul perché Princess: ci sarebbe una passione per fiabe e monarchia che avrebbe spinto i proprietari a darlo ai propri animali. E’ sempre stato tra i primi dieci nomi più popolari di cani a partire dagli anni Sessanta, ma mai il primo.

Quali sono i nomi di cani più diffusi negli Stati Uniti

Princess, così come Duke (duca), King (re) e Lady (signora) sono stati tra i primi dieci nomi scelti negli Stati Uniti per tutta la seconda metà del Ventesimo secolo. E' curiosa questa passione verso nomi che fanno riferimento a titoli nobiliari in un Paese repubblicano: è l’opposto di quanto accaduto nel Regno Unito, dove i nomi ‘nobili' non sono mai stati messi tra i primi dieci nomi di animali. Princess ha avuto un boom anche negli anni Ottanta e Novanta: ciò sarebbe dipeso dalla popolarità che ebbe la principessa Diana nel suo tour negli Usa nel 1985 che rimase nelle cronache per un ballo con John Travolta alla Casa Bianca.

Andando a ritroso nella storia dei nomi, per i cani negli anni Trenta il nome più popolare era Queenie, negli anni Quaranta, Tippy; negli anni Cinquanta, Sandy; negli anni Sessanta, Lady; negli anni Settanta, Brandy. Dagli anni Ottanta al nuovo millennio il nome più scelto è sempre stato Max.

Quali sono i nomi di gatto più diffusi negli Stati Uniti

Per un nome di gatto, invece, il più popolare è Tiger. Sì, Tigro, come il personaggio del libro, e poi del cartone animato, che vede come protagonista l'orsetto Winnie The Pooh. La scelta è ricaduta su questo nome anche perché i primi gatti domestici, negli Usa, sarebbero stati dei soriani europei, con il tradizionale pelo a strisce simile proprio a quello delle tigri.

Per i gatti poi la ricerca storica parte dagli anni Sessanta, quando il nome più popolare è stato Cindy. Negli anni Settanta, invece, è stata la volta di Ginger e negli anni Ottanta Tiger. Dagli anni Novanta in poi, la scelta è ricaduta su Smokey.

E in Italia? Su Kodami abbiamo dei suggerimenti per voi:

Come chiamo il mio gatto? I nomi più belli e originali

Nomi per cagne: centinaia di idee belle e originali, dalla A alla Z