«È stato un colpo di fulmine, è bastato un attimo e uno sguardo e ho capito che quel cane sarebbe tornato a casa con me». L'attore Chris Evans, in occasione del National Rescue Dog Day, la giornata in Usa dedicata a chi ha intenzione di adottare un cane, sul suo account Instagram ha voluto condividere con i suoi follower un ricordo dedicato al suo migliore amico Dodger, pubblicando un video del momento in cui scoppiò l’amore tra i due nel canile dove lo adottò nel 2017.

A fianco all’immagine del cagnolone, un meraviglioso meticcio,  che lecca la mano di Evans oltre la grata in cui è rinchiuso, scrive: «Stavo girando un film a Savannah e la scena si svolgeva in un rifugio. Non avevo davvero intenzione di salvare un cane quel giorno, ma nel momento in cui l'ho visto ho capito che invece lo avrei fatto». E aggiunge: «Ci sono così tanti animali amorevoli nei rifugi che hanno un disperato bisogno di una casa. Visita un rifugio e riparti con un migliore amico».

Non è la prima volta che Chris racconta ai fan la vita con Dodger. Anzi, da quando lo ha adottato il suo Instagram è inondato di foto del cane. Tanto che in qualche intervista ha anche affermato di aver aperto un profilo Instagram solo per condividere i momenti con il grande amico.

I due sono inseparabili ed Evans fa praticamente tutto con lui, dal dormire agli allenamenti, postando testimonianze delle loro avventure insieme. A febbraio, la star di Avengers ha rivelato che il suo amato cucciolo aveva subìto una seconda operazione all’anca per una displasia (la prima all'altra zampa è stata eseguita a luglio 2020). E per prendersi cura di lui una volta riportato a casa, ha ricucito gli strappi sul peluche preferito di Dodger: «Ieri mentre lui era sotto i ferri, lo era anche il suo leone preferito (rimasto infortunato da novembre» scrive Evans su Instagram. «Non avevo mai cucito niente prima d'ora, ma sono piuttosto orgoglioso del mio pessimo lavoro».

Il percorso giusto per l'adozione di un cane da un canile