Un Pitbull magro e quasi in fin di vita non riesce a muoversi. E' steso accanto a una valigia, nella quale probabilmente era stato messo per essere portato nel luogo dove è stato abbandonato. E' accaduto tra Trani e Barletta, dove una guardia rurale ha incontrato quell'essere di soli 13 chili, malato e denutrito, e ha avvertito subito la sezione locale della Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Quello che è accaduto dopo è raccontato direttamente dalle persone che in queste ore stanno assistendo il cane: subito cure mediche intense per provare a dare una speranza di vita al Pitbull che ha circa due anni, recuperato in extremis e privo di microchip.

Il cane è stato portato in una clinica di Bari e ha superato la notte: «È un Pitbull maschio e giovane. Al momento del ritrovamento era gelido a tal punto da non riuscire a muoversi. Come primo soccorso gli sono state fatte flebo ed è stato tenuto al caldo ma ora stiamo correndo a Bari per ricoverarlo in clinica e fare tutti gli accertamenti necessari affinché ce la faccia!», avevano scritto ieri su Facebook i volontari. Gli ultimi aggiornamenti sono di questa mattina, il cane ha superato la notte ma «la situazione resta critica e la prognosi riservata».

Il Pitbull: cane guerriero e sensibile da conoscere a fondo