8 Gennaio 2021
8:47

Lupi inseguiti sulle Dolomiti. “Adesso li scanno”: il video della vergogna

Il video scioccante, che è diventato subito virale sui social, arriva da Passo Tre Croci, sulle Dolomiti. Un uomo insegue in auto e in maniera aggressiva un gruppo di 4 lupi che, dopo una corsa affannosa senza tregua, riescono a mettersi in salvo evitando di finire investiti.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Kodami
3.408 condivisioni
Immagine

Le immagini, davvero brutte, arrivano dalle Dolomiti, precisamente dal valico alpino Passo Tre Croci a Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno. Sono sono state pubblicate dal gruppo Centopercentoanimalisti. Il video è stato realizzato di notte da un uomo al volante che, con la sua auto, insegue spingendo sull'acceleratore un gruppo di quattro lupi che per tre lunghissimi minuti corrono senza tregua per sfuggire all'inseguimento.

L'uomo, visibilmente irritato dalla presenza degli animali, commenta più volte e in maniera aggressiva il tallonamento: «E il lupo non c’è… e il lupo non c’è. E questo che cos’è?» per poi aggiungere «Adesso li scanno» mentre suonando ripetutamente il clacson spinge i lupi al limite raggiungendo i 50 km orari. Uno dopo l'altro gli animali riescono affannosamente a mettersi in salvo scavalcando il muro di neve a bordo strada e le riprese si concludono con l'ultimo lupo rimasto, che viene addirittura affiancato dall'auto in corsa prima di riuscire a lasciare la strada. Un gesto che lascia davvero senza parole.

Il video è diventato subito virale sui social media e grazie alle tantissime condivisioni, secondo i media locali, si è riusciti a rintracciare l'autore. Un comportamento, assolutamente spregevole e condannabile, che mette ancora una volta in risalto la difficile convivenza tra uomo e predatori che sembra ancora lontana dall'essere risolta.

Sfondo autopromo
Segui Kodami sui canali social
api url views