Ridotta pelle e ossa e abbandonata a morire da sola in un parco cittadino di St. Louis, nel Missouri. Era novembre del 2020 quando la piccola Hadley è stata trovata da una donna che, durante una delle sue passeggiate, ha scorto un fagottino: sconvolta, ha immediatamente raccolto la cagnolina per portarla a casa con lei. Tuttavia, le condizioni di Hadley erano apparse da subito disperate e l'unica soluzione fu rivolgersi allo Stray Rescue of St. Louis.

I volontari del rifugio, arrivati in soccorso della cagnolina, scrivevano sulla loro pagina Facebook:

"Questa ragazza ha spezzato il nostro cuore in mille pezzi. Anche sollevare la testa è per lei uno sforzo immane. La nutriremo molto lentamente e con quantità molto piccole di cibo per le prossime settimane poiché per lei magiare troppo o troppo velocemente è estremamente pericoloso. Dolce Hadley, siamo così dispiaciuti per l'inferno che hai dovuto affrontare e i tuoi occhi preoccupati ci dicono tutto".

Nessuno sapeva se Hadley ce l'avrebbe fatta, eppure hanno deciso di darle un nome, riempirla di cure e tentare il tutto per tutto. Gli sforzi dei veterinari sono stati ripagati e dopo settimane di riabilitazione Hadley si è finalmente alzata e ha mosso i suoi primi passi. La gioia incontenibile è stata documentata dai volontari proprio il 25 dicembre, come se la cagnolina avesse voluto far loro il regalo più bello.

La piccola fu poi trasferita a casa di una delle veterinarie della struttura, Emily Foster, che ha raccontato sulla pagina Facebook del rifugio ogni piccolo traguardo di Hadley: "Sta andando così alla grande! – scriveva Emily -. Può fare tutto ciò che può fare un cane sano! Adesso la porto anche a fare delle passeggiate. Hadley è molto intelligente, sa anche sedersi e restare ferma. La sua cosa preferita da fare (oltre a mangiare) è sdraiarsi tra le coperte e farsi coccolare. L’ho avuta da prima del Ringraziamento ed è quasi pronta per iniziare a cercare una casa per sempre".

E la famiglia di Hadley è arrivata, pronta ad accoglierla e a donarle tutto l'amore che in precedenza le era stato negato. A febbraio di quest'anno l'annuncio:

"La nostra amata guerriera, Hadley, è stata adottata! Ha trovato la famiglia perfetta per lei e si è già sistemata a casa loro. Sono persone gentilissime e sappiamo che sarà amata nel modo più assoluto. Un grazie enorme alla sua ‘foster mom' Emily per averla rimessa in forze. Guardate, non si vede neppure più una costola! Ha quasi perso la vita e non aveva mai avuto la possibilità di provare cosa significa avere una famiglia. Siamo così felici", hanno scritto i volontari.

Fonte: Stray Rescue of St. Louis